/ Attualità

Attualità | 16 maggio 2024, 10:42

In distribuzione ad Asti gli avvisi di pagamento Tari (tassa rifiuti) relativi al 2024

Da gennaio i Comuni devono aggiungere due nuove componenti (da normativa Arera) a ciascuna utenza

In distribuzione ad Asti gli avvisi di pagamento Tari (tassa rifiuti) relativi al 2024

Sono in distribuzione ad Asti gli avvisi di pagamento Tari relativi all’anno 2024. L’importo da pagare è quello riportato nella prima pagina dell’avviso e tiene conto:

- delle tariffe approvate per l’anno 2024 con deliberazione del Consiglio comunale n. 13 del 15/04/2024;

- delle eventuali riduzioni/agevolazioni;

- dei conguagli/recuperi di anni precedenti

Con una novità, perché dal 1° gennaio 2024, i comuni devono aggiungere nelle richieste di pagamento della Tari due componenti perequative (Quota UR1 – copertura dei costi di gestione dei rifiuti accidentalmente pescati e Quota UR2 - copertura delle agevolazioni riconosciute per eventi eccezionali e calamitosi) applicabili a ciascuna utenza del servizio gestione rifiuti urbani, così come previsto dalla delibera Arera n.386/2023. Tali componenti saranno riversati alla Csea (Cassa per Servizi Energetici e Ambientali).

Le scadenze

- 1ª rata: 16 giugno 2024, calcolata sulla base delle tariffe approvate per l'anno 2023

- 2ª rata: 16 settembre 2024, calcolata sulla base delle tariffe approvate per l'anno 2023

- 3ª rata: 2 dicembre 2024, calcolata sulla base delle tariffe approvate per l'anno 2024, a saldo della TARI dovuta per l'intero anno

E' possibile effettuare il pagamento in unica soluzione entro 16 giugno 2024.

Per informazioni e chiarimenti contattare l’ufficio Tributi: n. verde 800643753 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle ore 13.30, il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 17;

0141/399762 nei seguenti giorni e orari: martedì dalle 15 alle 17, giovedì e venerdì dalle ore 9 alle 11

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium