/ Attualità

Attualità | 21 maggio 2024, 10:02

Canti e musiche tradizionali in Monferrato

Domenica 26 maggio a Moncalvo spettacolo gratuito sulle orme di A. Lomax

Canti e musiche tradizionali in Monferrato

Canti e musiche tradizionali in Monferrato” è il titolo dello spettacolo previsto per domenica prossima 26 maggio, alle ore 17, presso il Teatro Comunale di Moncalvo, in piazza Garibaldi. Frutto di una collaborazione fra il sodalizio di A.L.E.R.A.MO. Onlus e l’associazione CREO la quale ha realizzato un interessantissimo progetto con il recupero di musiche tradizionali, il progetto ripercorre le orme dell’etnomusicolo e antropologo Alan Lomax, giunto dagli Stati Uniti anche in Italia ove lavorò con Diego Carpitella di Reggio Calabria, ritenuto fra i massimi studiosi di musica popolare del nostro Paese.

Un pregevole lavoro realizzato dagli amici di CREO (Centro Ricerca Etnomusica Oralità di Torino) – commenta la presidente di A.L.E.R.A.MO Onlus Maria Rita Mottola - che meritava di essere condiviso dalla nostra associazione e in particolar modo proprio dalla cittadinanza del territorio e in particolare di Moncalvo, Tonco e Casorzo, luoghi sui quali la ricerca di Lomax si concentrò. Gli approfondimenti di Lomax confluiscono in un documentario (1954-2024) che verrà proiettato e sarà accompagnato domenica da musica popolare dal vivo. Numerose le immagini e fotografie accreditate (saranno presenti all'evento le persone riconosciute e ritrovate) ma alcuni volti ritratti non hanno nome. Per tale ragione venire all'evento consentirà anche di osservare alcune fotografie e chissà riconoscersi bambino o riconoscere un proprio caro. L'attività della nostra associazione non può e non vuole essere monotematica perché la bellezza è ovunque e soprattutto nella fantasia degli artisti e nello sguardo curioso e interessato di chi osserva.
L'ingresso è gratuito e interverranno Emilio Jona, Franco Castelli, Alberto Lovatto, Flavio Giacchero e Luca Percivalle (per l’associazione CREO) oltre al Gruppo Musicale “Parenzo” di Tonco. 

Nel frattempo continua a Moncalvo, presso le sale del Museo Civico di via Caccia, la mostra “Ritratto di Famiglia” dedicato al pittore casalese Gino Mazzoli che visse a lungo a Roma: le opere sono visitabili ogni sabato e domenica fino al 2 giugno, dalle 10 alle 18, e nei giorni feriali su prenotazione. 
Inoltre proseguono anche i due progetti avviati da A.L.E.R.A.MO Onlus proprio a Moncalvo: l'uno dedicato alle donne che hanno voglia di ritrovarsi (denominato “Allegre Beghine”) che ha un seguito affezionato e l'altro, rivolto ai più piccoli e appena partito ma con grandi aspettative, chiamato “La mossa del pedone” per imparare a ragionare e a giocare.

Per informazioni: tel. 351 9493084 – info@aleramonlus.it.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium