/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 19 giugno 2024, 07:30

Asti celebrerà il solstizio d'estate anche con una "Festa della Musica" in centro città

L'evento, con partenza in piazza Roma alle 18.30 del 21, coinvolgerà varie bande musicali Astigiane e Alessandrine

La banda musicale “G. Cotti” (immagine tratta dal profilo Facebook della banda)

La banda musicale “G. Cotti” (immagine tratta dal profilo Facebook della banda)

Il 21 giugno, con il solstizio d’estate, si accendono le note della Festa della Musica, un evento che unisce oltre 120 nazioni in un’ode alla cultura e all’armonia. Questa celebrazione annuale è un messaggio vivente di universalità, un linguaggio senza confini che promuove la fratellanza e la solidarietà.

Il tema prescelto per l'edizione 2024 dell'evento è "La prima orchestra siamo noi”, rendendo omaggio alle bande musicali, custodi della tradizione e del fervore comunitario. Queste orchestre, radicate nel tessuto sociale dei paesi e delle città, si dedicano con passione alla diffusione della musica bandistica, arricchendo la collettività con formazione e spettacoli che sono veri e propri pilastri di crescita culturale e coesione sociale.

Asti si fa portavoce di questa tradizione con la banda “G. Cotti”, che, sotto l’egida del Comune e in collaborazione con ANBIMA Asti/Alessandria, ha in serbo un evento musicale per venerdì 21 giugno, dalle 18 alle 20, con partenza da piazza Roma verso il cuore pulsante della città.

Musicisti volontari e membri di bande provenienti dalle provincie di Asti e Alessandria, tra cui Montemarzo, Villanova d’Asti, Portacomaro, Costigliole, Acqui Terme e Cassine, si uniranno in una formazione unica. Con il loro repertorio festoso, daranno vita al centro cittadino, offrendo ai passanti non solo melodie, ma anche momenti di condivisione emotiva, seminando i semi di pace, amicizia e solidarietà attraverso il potere evocativo della musica.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium