/ Cronaca

Cronaca | 04 settembre 2019, 09:21

"Aggressioni al personale. La polizia penitenziaria del Piemonte abbandonata al proprio destino"

Antonio Napoli Segretario generale FNS CISL Piemonte interviene sull'aggressione avvenuta ieri ad Asti

"Aggressioni al personale. La polizia penitenziaria del Piemonte abbandonata al proprio destino"

Riceviamo e pubblichiamo la nota del Segretario Generale della FNS CISL del Piemonte Antonio Napoli in merito all'aggressione avvenuta ieri nel carcere di Asti.

Ormai è più di un mese che la poltrona di provveditore delPiemonte, Liguria eV alle d’Aosta è vuota.

Da quanto l’ormai ex provveditore Liberato Guerriero è stato trasferito in Calabria alla guida del distretto non c’è nessuno.

Intanto continuano senza sosta le aggressioni alla Polizia Penitenziaria ad opera dei detenuti.

L’ultimo episodio è stato registrato ieri mattina nella Casa Reclusione di Asti dove un detenuto italiano di circa 60 anni, ristretto per reati di mafia, per futili motivi ha letteralmente preso a schiaffi il poliziotto penitenziario in servizio di vigilanza ai cortili passeggi.

L’agente, che ha dovuto far ricorso alle cure dei sanitari dell’Ospedale cittadino che gli hanno prescritto una prognosi di otto giorni, qualche ora prima aveva effettuato la battitura delle inferriate nella camera del suo aggressore.

Sembra che tale attività di servizio abbia dato fastidio al recluso tanto da verificarsi immediatamente dopo aggredendo il collega.

La Casa Reclusione di Asti, che ospita esclusivamente detenuti classificati A.S.3, è ormai al collasso. La grave carenza di personale,in particolare nel ruolo Ispettori e Sovrintendenti,non consente di poter intervenire sull’organizzazione del lavoro e far fronte alle numerose esigenze del Personale il quale è chiamato quotidianamente a occupare due/tre posti diservizio.

Se e quando verrà assegnato un Provveditore Regionale-la prima richiesta che avanzeremo sarà quella di un incontro per discutere dei problemi della Polizia Penitenziaria di tutto il distretto.

Il Segretario Generale della FNS CISL del Piemonte Antonio Napoli

Al direttore

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium