/ Cronaca

Cronaca | 07 ottobre 2019, 12:42

Bomba carta al Tribunale, le reazioni politiche e della società civile

Unanime condanna del grave episodio, sul quale stanno indagando la Digos e la Squadra Mobile della Questura

Bomba carta al Tribunale, le reazioni politiche e della società civile

Tra le prime reazioni al grave episodio si è resistrata quella della CGIL astigiana, che in una nota stampa scrive: La Camera del Lavoro di Asti condanna il vile e gravissimo attentato al Tribunale di Asti ed esprime solidarietà a tutto il personale, i magistrati che sono al servizio dei cittadini a garanzia del rispetto delle leggi e della società civile. Ci auguriamo che presto vengano individuati i criminali e ci faccia chiarezza sulla natura del gesto.

 

Solidarietà è stata espressa anche da Angela Motta, consigliere comunale di “Italia Viva”, che ha rilasciato la seguente dichiarazione: Un gesto che mette paura, ma che senza esitazione ci fa sentire ancora più vicini ai magistrati e al personale tutto, assolutamente determinati a condannare l'azione di persone violente che vanno isolate e speriamo individuate al più presto, facendo chiarezza sulla vicenda.

 

Ripudio con forza il gesto che per fortuna è, per la nostra città, insolito e isolato – ha invece affermato il sindaco di Asti Maurizio Rasero – Esprimo totale solidarietà nei confronti della magistratura astigiana che è quotidianamente impegnata al servizio dello stato e dei cittadini.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium