/ Scuola e lavoro

Scuola e lavoro | 16 ottobre 2019, 16:44

Coldiretti ricorda Paolo Vastadore con la consegna "Borsa di studi"

Sabato 26 ottobre, all'Istituto “Penna” di Asti, si terrà la celebrazione in ricordo del giovane tecnico Coldiretti scomparso nove anni fa per un incidente stradale; lo studente più meritevole riceverà 1.000 euro

I vincitori della precedente edizione

I vincitori della precedente edizione

Si terrà sabato 26 ottobre, all'Istituto “Penna” di Asti (in Loc. Viatosto 54), la cerimonia di consegna della Borsa di Studi istituita alla memoria di Paolo Vastadore.

Anche quest'anno vogliamo ricordare Paolo, nella sua scuola, l'Agraria”, dichiarano i familiari del giovane tecnico Coldiretti, tragicamente scomparso, il 19 gennaio 2010, all’età di 27 anni, in un incidente stradale mentre tornava a casa dopo una giornata di lavoro. “Vorremmo trasmettere a tutti gli studenti la sua passione per l'agricoltura e con essa contribuire ulteriormente all'affermazione di questo Istituto che in questi ultimi anni ha saputo cogliere il profondo rinnovamento e ammodernamento del settore primario”.

L’iniziativa condivisa e voluta dalla famiglia e da Coldiretti Asti, in collaborazione con l'Istituto scolastico e il patrocinio del Comune di Asti, è realizzata con il supporto degli amici e dei colleghi di Paolo.

"Fu un ottimo studente e un validissimo agrotecnico alla Coldiretti – sottolinea Diego Furia, direttore di Coldiretti Asti -, per questo la Borsa di Studi andrà a premiare lo studente dell’Istituto I.I.S. “G. Penna” di Asti diplomatosi con il miglior risultato all’esame di maturità. Per l'esattezza nella scorsa edizione ben quattro studenti superarono l'esame di maturità con 100/100”. E in ricordo di Paolo, si portarono a casa ognuno un assegno Coldiretti di 750 euro: Simona Rabino di Roatto, Alessia Zappa di Asti, Umberto Bosso di Cunico, Diego Venturi di Portacomaro. Quest'anno il contributo di Coldiretti sarà di 1.000 euro.

Oltre al sentito ricordo che ogni anno vogliamo fare a Paolo Vastadore – sottolinea Marco Reggio, presidente provinciale Coldiretti – questa Borsa di studi ha anche due altre funzioni, quella di mettere al centro dell'attenzione i corsi di studi in agraria, e quindi l'Istituto Penna, e quella di lasciare memoria, alle giovani generazioni, il percorso di vita di Paolo che, seppur tragicamente breve, è stato ricco di iniziative e pieno di valori positivi”.

Il programma della manifestazione del 26 ottobre prevede, nella location dell'Istituto Penna, alle 10, la Santa Messa in suffragio di Paolo celebrata dal Vescovo emerito di Asti, Mons. Francesco Ravinale, e alle 11 la consegna della Borsa di studi alla presenza dei funzionari Coldiretti, delle autorità scolastiche, istituzionali, civili e religiose. Seguirà un rinfresco.

I vincitori delle nove edizioni precedenti:

2010 Daniele Longo di Asti

2011 Fabio Tinelli di Cortanze

2012 Giovanni Picollo di Costigliole d'Asti

2013 Valeria Candelo di Villanova d'Asti

2014 Stefano Graziano di Isola d'Asti

2015 Debora Marucco di Piea

2016 Ilaria Poncini di Calliano

2017 Vittoria Vallana di Asti - Letizia Laustra di Castell'Alfero - Simone Matta di S. Paolo Solbrito

2018 Simona Rabino di Roatto, Alessia Zappa di Asti, Umberto Bosso di Cunico, Diego Venturi di Portacomaro

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium