/ Attualità

Attualità | 25 gennaio 2020, 10:56

Donato un nuovo defibrillatore ai Carabinieri di Asti

La donazione è avvenuta stamattina da parte della Farmacia Cerati di San Damiano d'Asti

Donato un nuovo defibrillatore ai Carabinieri di Asti

L’Arma dei Carabinieri, da qualche anno, ha intrapreso un percorso di formazione all’uso dei defibrillatori, da parte dei propri militari giornalmente impiegati nel servizio di controllo del territorio.

Per questa esigenza di primo intervento sanitario, militari specializzati “infermieri professionali” della Sezione Sanità del Comando Legione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta di Torino - in qualità di istruttori del Centro di Formazione BLSD del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri - hanno addestrato 69 militari del Comando Provinciale di Asti, 24h/24 in servizio di pattuglia sul territorio, ora in grado di utilizzare – in caso di emergenza – i tre defibrillatori installati sulle gazzelle.

Questa mattina alle ore 10.30 la Farmacia Cerati del dott. Aldo Zambonardi di San Damiano d’Asti ha donato al Ten. Col. Pierantonio Breda un ulteriore defibrillatore di nuova generazione che verrà posizionato presso la Caserma di Via Delle Corse, 5 ad Asti, una sede dell’Arma dove ogni giorno accedono molti cittadini.

La donazione, tangibile segno di utilità sociale per l’intera comunità, consentirà ai Carabinieri di Asti di avere a disposizione uno strumento indispensabile nei casi critici che va ad aggiungersi alle tre analoghe apparecchiature già collocate sulle autoradio del pronto intervento, così da poter avere un’immediata risorsa per casi di malore su strada.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium