/ Solidarietà

Solidarietà | 17 febbraio 2020, 11:19

Il salone parrocchiale del Don Bosco ha ospitato una riuscita agnolottata di solidarietà

Il ricavato del pranzo è stato interamente devoluto a progetti di solidarietà

La presidente del Lions Club Asti Alfieri, dottoressa Roberta Pistone, e il cerimoniere Giovanni Boccia insieme a don Roberto, direttore dell'Opera Salesiana di Asti, che riceve parte dell'incasso finalizzate alle attività dell'oratorio

La presidente del Lions Club Asti Alfieri, dottoressa Roberta Pistone, e il cerimoniere Giovanni Boccia insieme a don Roberto, direttore dell'Opera Salesiana di Asti, che riceve parte dell'incasso finalizzate alle attività dell'oratorio

Ieri, domenica 16 febbraio, presso il salone parrocchiale del Don Bosco si è svolta l’agnolottata della solidarietà 2020, organizzata dal Lions Club Asti Alfieri unitamente all’associazione degli ex allievi don Bosco, cui hanno partecipato oltre cento persone.

L’incasso dell’appuntamento è stato in parte devoluto alla direzione dell’oratorio – in vista dell’organizzazione de "L'Estate Ragazzi 2020", a cui spesso si iscrivono giovani provenienti da famiglie in grave stato di bisogno – e in parte al parroco per alcune impellenti esigenze parrocchiali.

Diverse volontarie della Parrocchia, con l'hobby della cucina, hanno ben gestito la preparazione dei piatti ed il servizio a tavola delle ghiotte pietanze. Non è la prima volta che il Lions Club collabora con l'Unione exallievi ed amici di don Bosco di Asti nell'organizzare momenti aventi per scopo precisi progetti di solidarietà, e tutti si sono già "riconvocati" per il prossimo novembre per la "Bagna Cauda".

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium