/ Cronaca

Cronaca | 28 febbraio 2019, 09:13

Nomade pluripregiudicato arrestato per estorsione a danno di un imprenditore locale

L'uomo, domiciliato presso il campo nomadi di via Guerra, avrebbe utilizzato gran parte del denaro estorto per comprarsi degli alcolici

Nomade pluripregiudicato arrestato per estorsione a danno di un imprenditore locale

Agenti della Squadra Mobile della Questura di Asti hanno posto agli arresti domiciliari il quarantaquattrenne S.R., nomade pluripregiudicato residente presso il campo di via Guerra, fortemente indiziato di estorsione a danno del titolare di una nota azienda locale.

L’imprenditore, con attività nel settore del recupero e trasformazione di materiale inerte, da molto tempo era vittima di gravi episodi estorsivi e minatori, in una escalation di azioni delittuose ai danni tanto della sua persona quanto dei mezzi aziendali. Un escalation che, dopo l’ultimo episodio che aveva causato tra l’altro l’interruzione dell’attività imprenditoriale, lo aveva convinto a sporgere denuncia.

L’attività effettuata dalla Squadra Mobile, grazie anche alle immagini provenienti da servizi di videosorveglianza privata oltre che dalla raccolta di numerose testimonianze, ha permesso di accertare la gravità e la frequenza delle condotte criminali del nomade, immortalato dalle telecamere nell’atto di minacciare e sottoporre a richieste estorsive l’imprenditore.

E’ altresì emerso che l’arrestato, peraltro disoccupato e per nulla intenzionato a cercare un’occupazione, spesso utilizzava il denaro illecitamente ottenuto per l’acquisto di bevande alcoliche.

Al termine delle formalità di rito, e nonostante come detto sia gravato da numerosi precedenti penali, il nomade è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, dando esecuzione al provvedimento reso dal G.I.P. del Tribunale di Asti.

Gabriele Massaro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium