/ Attualità

Attualità | 03 aprile 2019, 19:14

Campi nomadi ad Asti. Convocato un tavolo in Prefettura

Si è parlato di sicurezza, prevenzione e interventi

Campi nomadi ad Asti. Convocato un tavolo in Prefettura

Questa mattina in Prefettura ad Asti, si è svolta una riunione sulla situazione dei Campi nomadi del Comune di Asti, con particolare riguardo al campo Rom di via Guerra.

All’incontro, convocato d’intesa con l’Amministrazione civica e presieduto dal Prefetto AlfonsoTerribile, hanno partecipato i vertici provinciali delle Forze di Polizia, un rappresentantedell’Amministrazione provinciale, il sindaco, il vice Sindaco e gli Assessori alla Sicurezza, ai Servizi Sociali e all’Istruzione nonché il Comandante della Polizia Municipale ed il dirigente dell’UfficioPolitiche Sociali del Comune di Asti.

Nel corso della riunione sono stati illustrati i progetti messi in atto, nel tempo, all’Amministrazione Comunale al fine di migliorare la vivibilità dei campi nomadi, senza perdere di vista l’obiettivo finale del superamento degli stessi, sancito dalle direttive dell’Unione europea.

Tra gli interventi realizzati, i lavori di messa in sicurezza e rifacimento dell’impianto elettrico del campo Rom di via Guerra con l’installazione di contatori individuali e intestazione delle utenzea ciascun nucleo famigliare, le politiche sociali volte a favorire la scolarizzazione dei minori tramite l’accompagnamento con lo scuolabus alle lezioni nonché il costante dialogo dell’Amministrazionecon i rappresentanti delle comunità residenti.

Il Comune ha assicurato il proseguimento delle progettualità che andranno di pari passo con un percorso di mantenimento della legalità.

Saranno, infatti, attuate azioni per evitare il protrarsi dello spreco dell’acqua pubblica in tutti i campi e per effettuare controlli sul regolares maltimento dei rifiuti, anche al fine di scongiurare il ripetersi di roghi abusivi di immondizia nelle vicinanze dell’insediamento Rom.

Le Forze di Polizia, per parte loro ed in concorso con la Polizia Municipale, attueranno mirate attività preventive e di contrasto di ogni fenomeno di illegalità.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium