/ Scuola

Scuola | 30 maggio 2019, 09:07

Consegnate quattro borse di studio alla scuola Jona di Asti

Arnaldo Malfatto, che ha istituito le borse, ha incontrato gli alunni per raccontare la sua esperienza in Ruanda

La dirigente scolastica Alessandra Longo, Arnaldo Malfatto, gli alunni premiati

La dirigente scolastica Alessandra Longo, Arnaldo Malfatto, gli alunni premiati

Giovedì 23 maggio, presso la Scuola Media “O. e L. Jona “di Asti, sono state consegnate quattro borse di studio, istituite da Arnaldo Malfatto in memoria dell’amato genero Max Musilli, ad altrettanti alunni meritevoli. Erano presenti le loro famiglie, la dirigente scolastica, dottoressa Alessandra Longo, e alcuni insegnanti.

Hanno ricevuto questo riconoscimento Lorenzo Accornero (classe II C) Alessandro Gambino ( II D ), Elisa Milanesi e Ilijana Sharka. ( II A)

In seguito, come già negli scorsi anni, nello Spazio1 dell'Istituto, alcune classi seconde hanno incontrato Arnaldo Malfatto, che si occupa di solidarietà e volontariato. Egli ha raccontato la sua esperienza ad Asti e in Ruanda e ha illustrato le principali iniziative di ”One more life”, onlus da lui fondata nel 2011 insieme all'amico Piero Chiesa, che opera anche in Bolivia.

In Ruanda, paese dilaniato nel 1994 da un terribile genocidio, “One more life” sostiene famiglie e ragazzi nella ricerca di un'attività lavorativa o nel percorso di studi.

Alcuni di loro, grazie all’appoggio ricevuto negli anni passati, sono oggi lavoratori, piccoli imprenditori, altri diplomati o laureati.

La scuola “Jona”, sempre sensibile e attenta a queste tematiche ha ringraziato Arnaldo Malfatto per la consueta disponibilità.



Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium