/ Solidarietà

Solidarietà | 10 aprile 2020, 09:32

Al Cardinal Massaia oggi in arrivo 5 smartphone per permettere ai ricoverati di fare videochiamate ai parenti

Prosegue invece la fornitura di magliette e biancheria intima ai reparti Covid promossa da Angela Motta. Consegnati 140 pigiami e oltre 1500 magliette

Al Cardinal Massaia oggi in arrivo 5 smartphone per permettere ai ricoverati di fare videochiamate ai parenti

Prosegue l'iniziativa di raccolta fondi promossa la scorsa settimana da Angela Motta con il prezioso aiuto di Gualtiero Gasti, per far fronte alle richieste di magliette e biancheria intima dei reparti di malattie infettive e Covid- 19 dell'ospedale di Asti.

"Tra martedì e mercoledì abbiamo consegnato all'ospedale cittadino 140 pigiami e 1100 magliette che si sono aggiunte alle 410 recapitate la scorsa settimana, insieme ad un centinaio di capi di biancheria intima", ha spiegato Angela Motta.

"La raccolta fondi prosegue - aggiunge Motta- perché i pazienti ricoverati presso i vari reparti del nostro ospedale sono molti e servono diversi cambi ogni settimana. Non solo, nella giornata di oggi riusciremo a consegnare anche 5 smartphone e vorrei per questo ringraziare la 'Comunicare S.r.l.' per l'attivazione dei telefoni con schede ricaricabili per un mese. Ciò consentirà ai pazienti ricoverati di fare chiamate o videochiamate ai parenti a casa che non possono recarsi in ospedale e sarà per loro un modo per sentirsi un po' meno soli". 

Come donare

Chi volesse donare può farlo attraverso un bonifico bancario all' indirizzo iban: IT 69 L 02008 10305 000105074791, intestato all'associazione "Adesso! LiberaMente", con la causale: Ospedale di Asti Reparti COVID-19".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium