/ Cronaca

Cronaca | 03 giugno 2020, 18:20

Albanese arrestato dalla Polizia: era latitante condannato a 3 anni e 6 mesi per spaccio e contrabbando

L'uomo, 50 anni, soggiornava regolarmente in Italia

Albanese arrestato dalla Polizia: era latitante condannato a 3 anni e 6 mesi per spaccio e contrabbando

Nel pomeriggio dello scorso 1° giugno, durante l'attività di Controllo del territorio, gli operatori della Polizia di Stato - Squadra Volanti della Questura di Asti hanno notato un uomo appiedato che, con fare sospetto, procedeva lungo viale Partigiani in direzione Piazza Torino.

I poliziotti, pertanto, hanno deciso di procedere al controllo d’iniziativa dell’uomo che è stato identificato sul posto per un 50enne di origini albanesi regolarmente soggiornante in Italia.

Da ulteriori controlli effettuati è emerso però che il cittadino albanese aveva un ordine di cattura pendente dal marzo 2015: da quando, in sostanza, era stato condannato definitivamente dal Tribunale di Asti a 3 anni e 6 mesi di reclusione ed al pagamento di 14.000,00 euro di multa per aver commesso i reati di spaccio di stupefacenti e di contrabbando e, dopo essere stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, era evaso, rendendosi irreperibile.

Gli agenti, dunque, dopo averlo sottoposto a perquisizione sul posto, hanno accompagnato l’uomo presso gli Uffici della Questura per ulteriori accertamenti e sottoporlo ai rilievi foto-dattiloscopici presso il locale Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, dai quali è risultato che lo stesso era effettivamente il soggetto condannato.

A quel punto, gli operatori delle Volanti hanno proceduto alla perquisizione presso il domicilio del ricercato, allo scopo di reperire tracce pertinenti il reato, che ha dato tuttavia esito negativo.

Terminate le procedure di rito, il 50enne è stato sottoposto ad arresto e successivamente tradotto presso la Casa Circondariale di Alessandria dove dovrà scontare il residuo di pena di 3 anni e 7 giorni di reclusione.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium