/ Cronaca

Cronaca | 05 giugno 2020, 09:00

App Immuni, attenzione alla finta mail che fa scaricare il virus informatico FuckUnicorn

Il FuckUnicorn diffonderebbe un ransomware, un malware che prende in ostaggio i dispositivi per poi chiederne il riscatto. La mail fasulla invita a cliccare su un sito simile a quello del Fofi

App Immuni, attenzione alla finta mail che fa scaricare il virus informatico FuckUnicorn

È stata messa a disposizione da pochissimi giorni e già attorno a questa app si è sviluppato un virus informatico.

È la famosa app Immuni, scelta dal Governo per limitare la diffusione del contagio da Covid19 e allertare l'utente attraverso una semplice notifica su cellulare nel caso di una eventuale esposizione al virus.

I truffatori informatici si sono già messi all'opera. A renderlo noto Agid-Cert, la struttura del Governo che si occupa di cybersicurezza.

Il virus informatico si chiama FuckUnicorn e diffonde un ransomware, ovvero un virus che prende in 'ostaggio' i dispositivi per poi chiederne un riscatto, con il pretesto di far scaricare un file chiamato Immuni.

All'utente verrà inviata una mail, che invita a cliccare su un sito fake simile a quello del Fofi (Federazione Ordini dei farmacisti italiani). 

Successivamente sul computer delle vittime arriverà la richiesta di 300 euro di riscatto in Bitcoin

Consigli

• Non procedere mai ad alcun pagamento;

• tenere sempre aggiornato il sistema operativo del proprio pc;

• installa un buon antivirus o antimalware;

• effettuare con scadenza ravvicinata il backup dei dati presenti nel proprio supporto informatico al fine di evitare la perdita degli stessi;

• fare attenzione alle e-mail che arrivano “non attese”, evitando di aprire file allegati o seguire link indicati;

• cestinare le e-mail sospette.

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium