/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 25 giugno 2020, 18:13

Il Bonus Cultura della Regione Piemonte sarà attivo dal 15 luglio

Un contributo a fondo perduto destinato al sostegno del comparto culturale e dello spettacolo

Il Bonus Cultura della Regione Piemonte sarà attivo dal 15 luglio

La Regione Piemonte ha messo in campo, in risposta alla crisi economica del settore culturale piemontese e all’interno del più vasto programma “Riparti Piemonte”, il “Bonus Cultura”, un contributo a fondo perduto destinato al sostegno del comparto culturale e dello spettacolo fortemente danneggiato dall’emergenza sanitaria Covid-19.
 
Penso che sia importante sottolineare - dichiara l’assessore regionale alla Cultura, Vittoria Poggio - la vicinanza della Regione Piemonte a tutto il settore della cultura e dello spettacolo in un momento particolarmente delicato per i singoli individui, le associazioni e le società che operano in tale comparto e che hanno visto il blocco totale delle loro attività e conseguentemente un importante danno economico. Molte peraltro - continua Vittoria Poggio - sembrano essere le problematiche che ne rallentano la piena ripartenza e ripresa. Per questo motivo Regione Piemonte, nel rispetto e utilizzando le possibilità offerte dallo Statuto regionale, ha accelerato la normale procedura legislativa per poter erogare quanto prima il Bonus cultura a tutti i beneficiari aventi diritto. Pertanto -  conclude l’assessore regionale alla Cultura -, a partire dal prossimo 15 luglio verranno erogati € 700 per i singoli individui e € 1000 per le associazioni e le società. Un primo passo per aiutare e sostenere tale settore in un momento critico e senza precedenti”.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium