/ Sanità

Sanità | 11 luglio 2020, 11:00

Covid19, Rasero: "Non ci sono più positivi in ospedale, ad eccezione di alcuni casi che possono ancora verificarsi"

Il Pronto Soccorso di Asti al lavoro per costruire un secondo ingresso, destinato ai casi sospetti Covid19

Covid19, Rasero: "Non ci sono più positivi in ospedale, ad eccezione di alcuni casi che possono ancora verificarsi"

 

Sembrano buone le notizie che arrivano sul fronte Covid19 dall'Asl di Asti.

Nel corso della sua diretta Facebook ieri sera il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, ha spiegato la situazione che si vive ad oggi all'interno dell'ospedale cittadino.

"Ad eccezione di alcuni casi che possono ancora verificarsi, non ci sono più positivi in ospedale", spiega il primo cittadino.

Due ingressi al PS

Attraverso nuovi investimenti, inoltre, il Pronto Soccorso di Asti lavorerà per costruire un secondo ingresso, riservato ai casi sospetti Covid19.

Saranno così due le entrate al Pronto Soccorso. 

Decessi e contagi fermi da giorni

Intanto dal bollettino regionale di ieri pomeriggio la situazione Covid19 ad Asti sembra essere sotto controllo. Da giorni, infatti, sono fermi sia i decessi (255 da inizio emergenza) che i contagi. Sfondano quota 1500 (più precisamente 1503) i guariti.

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium