/ Sanità

Sanità | 11 settembre 2020, 10:25

Belveglio cardioprotetto con un nuovo D.A.E. grazie al Nuovo Mollificio Astigiano

Venerdì 18 settembre una serata per scoprire come attivare la rete del primo soccorso con FormInLife

Belveglio cardioprotetto con un nuovo D.A.E. grazie al Nuovo Mollificio Astigiano

Venerdì 18 settembre a Belveglio si svolgerà una serata, con posti riservati su prenotazione, per scoprire come attivare la rete del primo soccorso, come comportarsi in caso di emergenza, come funzionano i defibrillatori e come tentare di salvare una persona in pericolo di vita

Un nuovo Comune entra nella rete dei territori “cardioprotetti” grazie all'installazione di un nuovo D.A.E. – Defibrillatore semiautomatico esterno. Essere un Comune cardioprotetto significa avere a cuore la salute dei cittadini, dei turisti e di tutti coloro che, in caso di improvviso arresto cardiaco, possono essere più facilmente salvati mentre si attende l’arrivo dei sanitari. Ma il loro intervento necessita di tempo e più questo tempo si allunga, minori sono le probabilità di sopravvivenza del soggetto. Saper utilizzare un defibrillatore, associato alle manovre di rianimazione, è la procedura migliore per salvare una vita. Belveglio diventerà cardioprotetto grazie al prezioso contributo del Nuovo Mollificio Astigiano che ha sede in paese e che ha deciso di donargli un nuovo D.A.E.

Il Nuovo Mollificio Astigiano Snc è un’azienda etica che da anni è dotata di una Magna Charta del Codice Etico Aziendale. Da sempre i titolari organizzano un piano di formazione continua su temi di salute e sicurezza per i propri dipendenti e basano il proprio sviluppo non solo su produttività e professionalità, ma soprattutto su trasparenza ed onestà. Ora hanno scelto di donare alla comunità di Belveglio un defibrillatore e una teca adatta all’installazione esterna.

Per far conoscere alla popolazione l’importanza del dono e per informare tutti i cittadini di quanto sia importante conoscere le buone prassi della “catena della sopravvivenza”, Il Comune, la Pro Loco, il Nuovo Mollificio Astigiano e l'associazione FormInLife organizzano la serata “Belveglio – Area Cardioprotetta” che si svolgerà venerdì 18 settembre, alle 20.30, nel salone della Pro Loco, in strada provinciale 3.  Per registrarsi e partecipare all'evento, in ottemperanza alle normative anti Covid, è necessario contattare il numero 347.7178374 o scrivere a tecnico@mollificioastigiano.com. All'ingresso sarà rilevata la temperatura dei presenti e ci sarà l'obbligo di indossare la mascherina per tutta la durata dell'incontro.

Durante la serata gli esperti di FormInLife spiegheranno come riconoscere un arresto cardio circolatorio e agire tempestivamente; come funziona il sistema di emergenza regionale e come gestire una chiamata al numero 1-1-2; cosa sono e come funzionano i D.A.E; quali sono le bufale sul primo soccorso e perché tentare di salvare una vita è sempre un’azione tutelata dalla legge.

"I D.A.E. sono macchinari salvavita che se utilizzati in caso di arresto cardiaco, insieme alle giuste manovre, fanno la differenza - spiega il dottor Marco Pappalardo, presidente di FormInLife, infermiere del 118 specializzato in emergenza, urgenza e terapia intensiva - In Italia ci sono 60.000 morti l’anno per arresto cardiaco, ecco perché un’azienda che regala un D.A.E. alla popolazione, come il Nuovo Mollificio Astigiano, è motivo di orgoglio per tutto il territorio".

Per maggiori informazioni sul progetto è possibile contattare l’Associazione FormInLife all’indirizzo mail info@forminlife.it o chiamando la segreteria al numero 391-4631006. FormInLife è su internet all’indirizzo https://forminlife.it o sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/forminlife/

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium