/ Politica

Politica | 20 settembre 2020, 20:05

Referendum, alle 19 nell’Astigiano ha votato meno del 30% degli aventi diritto

Un dato parziale leggermente inferiore sia rispetto a quello regionale (30,79%) che a quello nazionale (30,14%)

Referendum, alle 19 nell’Astigiano ha votato meno del 30% degli aventi diritto

Confermando la tendenza già emersa in seguito alla prima rilevazione di giornata, quella delle 12, anche dopo la rilevazione dei dati alle ore 19 l’Astigiano conferma un’affluenza ai seggi referendari inferiore rispetto alla media nazionale (30,14%) e regionale (30,79%), fermandosi al 27,86%

Passando all’analisi dell’affluenza nei singoli Comuni che compongono la provincia, nel capoluogo alle 19 si erano recati alle urne il 27,07% degli aventi diritto (alle 12 era il 10,88%), mentre in provincia il centro con gli elettori più ligi al diritto-dovere elettorale è Settime (dove si vota anche per il rinnovo dell’Amministrazione comunale) che ha visto andare al voto ben il 51,91% degli aventi diritto. All’estremo opposto troviamo invece Olmo Gentile, dove alle 19 si era recato ai seggi appena il 15% degli aventi diritto.

Passando infine ai dati relativi le elezioni Amministrative – che, come detto, nell’Astigiano interessano Moncucco Torinese e Settime – a Moncucco alle 19 avevano votato per il rinnovo del Consiglio comunale il 39,53% degli elettori, mentre a Settime la percentuale si è attestata al 50,53% quindi solo lievemente inferiore rispetto a quella referendaria.

In ogni caso, è doveroso ricordare che per questa tornata elettorale le urne rimarranno aperte anche domani, fino alle 15, ed è pertanto probabile che una parte degli elettori abbia semplicemente “rimandato” di qualche ora l’impegno.

G.M.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium