/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 23 settembre 2020, 19:07

Casa di riposo Città di Asti: l'ombra della privatizzazione provoca lo stato di agitazione dei sindacati

FP CGIL, CISL FP e UIL FPL ritengono che la privatizzazione possa avere gravi conseguenze sulla struttura, tra cui la riduzione del personale

Casa di riposo Città di Asti: l'ombra della privatizzazione provoca lo stato di agitazione dei sindacati

L'ombra della privatizzazione della Casa di Riposo Città di Asti continua a destare preoccupazioni.

Le sigle sindacali FP CGIL CISL FP e UIL FPL, dopo il volontaggio di protesta dei giorni scorsi, nella giornata di oggi hanno dichiarato lo stato di agitazione.

A detta dei sindacati, infatti, la privatizzazione della struttura potrebbe avere gravi conseguenze, tra cui la riduzione numerica del personale, il trattamento economico e normativo dei dipendenti e l'organizzazione dei servizi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium