/ Attualità

Attualità | 01 novembre 2020, 15:20

Verso un nuovo lockdown mirato, 'zone rosse' per almeno due settimane

Il nuovo Dpcm che sarà presentato domani, entrerà in vigore da martedì. Il Piemonte tra le Regioni che chiede di limitare gli spostamenti degli over 70

Verso un nuovo lockdown mirato, 'zone rosse' per almeno due settimane

Dopo  la riunione di questa mattina dei ministri Boccia e Speranza con Regioni, Comuni e Province sulle misure del prossimo Dpcm-anti Covid, che sarà probabilmente varato domani, pare che le Regioni abbiano chiesto misure valide per tutta Italia.

Le misure ipotizzate

Da domani probabilmente il nuovo Dpcm, limiterà gli spostamenti tra le regioni, ridurrà l'orario di apertura dei negozi, chiuderà i centri commerciali nel week end ed estenderà la Dad per le scuole superiori (in Piemonte, misura già valida), forse includendo la terza media. Liguria, Piemonte e Lombardia spingono per limitare il più possibile gli spostamenti degli over 70, potenziando al contempo l'assistenza domiciliare

Allo studio del Governo, l'istituzione di "Zone rosse" per almeno due settimane, in accordo con i presidenti delle Regioni.

La situazione in Piemonte

Un nuovo Dpcm che segue la curva dei contagi che sembra non frenare, con una pressione difficile, difficilissima per tutti gli ospedali.

Ieri in Piemonte si sono registrati +2.887 positivi rispetto al giorno prima, di cui 1199 (42%) asintomatici, 28 i decessi. Nell'Astigiano ieri si è registrato un aumento di 119 positivi e un nuovo decesso.

Notizia di ieri è che alla luce della necessità crescente di posti di ricovero e al fine di destinare ai pazienti Covid strutture ospedaliere dedicate, l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha dato disposizione di convertire 16 presidi ospedalieri del territorio in Covid Hospital, tra cui il Santo Spirito di Nizza, che avrà una trentina di posti.

Il Comitato tecnico scientifico dovrà stilare un elenco di zone a rischio, includendoi territori con un Rt minimo dell'1,5 (il Piemonte è arrivato a 2)

Inutile perdere altro tempo per evitare che si arrivi al collasso, dopo gli incontri di ieri, si continua oggi, Conte ha chiesto un tavolo di  confronto permanente tra minoranza ed esecutivo e domani sarà in Aula per annunciare le nuove misure, a sera il nuovo Dpcm che entrerebbe in vigore da martedì.

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium