/ Attualità

Attualità | 28 febbraio 2021, 14:09

Gli astigiani non rinunciano a godersi l’ultimo giorno pre ritorno in arancione

In molti, questa mattina, hanno colto l’occasione del mercatino dell’antiquariato per fare una passeggiata in centro

Mercatino dell'antiquariato e banchetto figurine, Asti 28 febbraio 2021

Servizio fotografico a cura di Efrem Zanchettin - MerfePhoto

Nell’impossibilità, causa norme di contenimento del contagio pandemico, di far svolgere la manifestazione come nelle scorse edizioni, Andrea Morando, ideatore della apprezzata “Giornata delle figurine”, non si è dato per vinto e questa mattina ha posizionato la sua bancarella sotto i portici Anfossi, nei pressi dell’edicola, nell’ambito della mostra mercato dell’antiquariato in corso di svolgimento. Il ricavato della vendita di tutte le figurine, tra cui anche alcuni pezzi radi di particolare valore collezionistico, verrà devoluto in beneficenza.

Da notare, a margine, che, come documentato dalle immagini realizzate da Efrem Zanchettin-Merfephoto, la bella giornata di sole ha spinto molti astigiani a passeggiare in centro e tra le bancarelle del mercatino, per godersi a pieno (e in sicurezza, poiché la maggioranza delle persone indossa correttamente la mascherina e mantiene la distanza di sicurezza) quest’ultimo giorno pre ritorno del Piemonte in zona arancione.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium