/ Attualità

Attualità | 12 aprile 2021, 11:06

"Lockdown - andrà tutto bene": la nuova canzone del cantautore astigiano Piero Montanaro

Una novità assoluta che sta incontrando il favore del pubblico e di moltissime radio che l’hanno già inserita nei loro programmi

mixer di produzione

Immagine di archivio

Ricordando la primavera scorsa durante il primo lockdown e in attesa che la scienza trovi un rimedio per tornare alla libertà perduta, il cantautore astigiano Piero Montanaro ha scritto, con la musica di Bruno Conti, il testo della canzone "Lockdown - andrà tutto bene".
Molti cantavano e suonavano sui balconi e nei cortili, mentre i vicini partecipavano a questa specie di rito ascoltando, felici, e applaudendo.
Cantano – là sui balconi cantano – e nei cortili suonano – felici tutti ascoltano. – Vedrai che tutto bene andrà...Così recita il testo della canzone, nel ritornello.
Non solo, ma, quasi ovunque, in particolare sempre sui balconi, comparivano cartelli e striscioni con la scritta, sull’arcobaleno, “Andrà tutto bene”.

Nata sotto Natale, la canzone è stata arrangiata nei primi giorni di gennaio e registrata da poco.
Una novità assoluta, quindi, che sta incontrando il favore del pubblico e di moltissime radio che l’hanno già inserita nei loro programmi. Altre radio hanno già programmato particolari e speciali appuntamenti di presentazione della canzone agli inizi di febbraio.

RSI, la Radio della Svizzera Italiana, non solo la propone, ma ha riservato un particolare spazio al cantautore astigiano in alcune trasmissioni e uno speciale a lui dedicato.

Il testo, in fase di scrittura, ha avuto una particolare evoluzione, ci dice Montanaro.
“Inizialmente, il finale della canzone era pessimistico perché dava l’addio alla libertà perduta col lockdown. In seguito, ho voluto riaccendere la fiamma della speranza

con le parole:
“La soluzione arriverà – E tutto bene andrà – Bentornata libertà...” 

La canzone si può già ascoltare su YouTube. Questo il link:

 https://www.youtube.com/watch?v=1hM7k210HjQ

Altri numerosi interpreti la stanno inserendo in repertorio, quasi scaramanticamente, in attesa di tempi migliori e della fine del lockdown. 

 

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium