/ Sanità

Sanità | 20 maggio 2021, 12:31

Gli infermieri tornano in piazza: "Un anno dopo, mai più morti per mancata assistenza" [VIDEO e GALLERIA FOTOGRAFICA]

Minuto di silenzio davanti alla Regione Piemonte. Il sindacato Nursind: "Dopo la pandemia ci ritroveremo una sanità peggiore di prima"

Immagini della protesta degli infermieri aderenti al Nursind Piemonte

Immagini della protesta degli infermieri aderenti al Nursind Piemonte

Un minuto di silenzio, un anno dopo, per le vittime del Covid. Sono tornati in piazza a 365 giorni di distanza gli infermieri che ogni giorno sono impegnati nelle corsie degli ospedali piemontesi: "Il 20 maggio di un anno fa eravamo in questa piazza a ricordare i nostri morti. A distanza di un anno siamo di nuovo qui per dire: mai più morti per mancata assistenza, perché non c’è stata una sanità adeguata per curarli".

"Ad uccidere anche un sistema sanitario fragile"

“Vogliamo riforme e assunzioni, perché ad uccidere non è stato solo il virus ma è anche per colpa di un sistema sanitario fragile”. Queste le rivendicazioni portate in piazza a Torino degli infermieri del sindacato Nursind provenienti da tutta la regione (una ventina gli astigiani) che hanno manifestato in piazza Castello questa mattina davanti alla sede della Regione Piemonte.

Coppolella;"Non dimenticheremo i morti perché li abbiamo guardati in faccio uno ad uno"

A prendere la parola, davanti ai colleghi distanziati, il segretario regionale Francesco Coppolella: “Noi non dimenticheremo perché i morti li abbiamo guardati in faccia ad uno ad uno. Abbiamo vissuto i drammi in prima persona e non seduti su un divano”.

Un cuscinetto di fiori per ricordare le 11.549 vittime del virus in Piemonte

Gli infermieri hanno posato un cuscinetto di fiori per non dimenticare le 11.549 vittime del virus in Piemonte. “Abbiamo imparato una lezione ma non è stata utile. Noi ne usciamo stanchi, ci vogliono risorse” è il messaggio lanciato dai lavoratori degli ospedali. "Il post pandemia sarà uno tsunami" è il monito lanciato dagli infermieri.

Andrea Parisotto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium