/ Attualità

Attualità | 21 luglio 2021, 09:55

"I pedaggi sul tratto alpino della Torino-Savona e nel tratto dell'Autostrada dei Fiori che da Genova scende verso Savona, siano gratuiti a luglio e agosto". Lo chiede l'Uncem

"I restringimenti sulla Torino-Savona, nel tratto montano, e poi tra le gallerie lungo la Liguria non sono degni di un Paese moderno. Non sono accettabili"

"I pedaggi sul tratto alpino della Torino-Savona e nel tratto dell'Autostrada dei Fiori che da Genova scende verso Savona, siano gratuiti a luglio e agosto". Lo chiede l'Uncem

Mentre il concessionario Aspi comunica di aver ridotto i cantieri che comunque restano, l'Uncem chiede a gran voce che "i pedaggi sul tratto alpino della Torino-Savona e nel tratto dell'Autotrada dei Fiori che da Genova scende verso Savona e verso Ventimiglia, siano gratuiti per tutto il mese di luglio e agosto".

"I restringimenti sulla Torino-Savona, nel tratto montano, e poi tra le gallerie lungo la Liguria non sono degni di un Paese moderno. Non sono accettabili" aggiungono Roberto Colombero, presidente Uncem Piemonte, e Marco Bussone, presidente nazionale Uncem.

"I cantieri ci sono e non andavano aperti ora, ma prima. Ecco perché ci sentiamo presi in giro, anche dalla chiusura h24 del tratto autostradale della A10 a Genova. Non è così che si rispettano i territori. Il Governo metta fine a questa situazione e da subito".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium