/ Cronaca

Cronaca | 21 luglio 2021, 13:23

L'Asl AT mette in guardia contro le false richieste di donazioni in favore dell'ospedale

L'Azienda sanitaria specifica che nessun dipendente è autorizzato a contattare i cittadini con richieste di questo tipo

La piazza interna dell'ospedale di Asti

La piazza interna dell'ospedale di Asti

Appreso che nei giorni scorsi alcuni cittadini hanno ricevuto telefonate da parte di soggetti che, qualificandosi impropriamente come dipendenti dell’azienda sanitaria, hanno chiesto donazioni di denaro in favore dell’ospedale, l’Asl di Asti precisa che non è stata avviata nessuna iniziativa in tal senso e che non vi sono dipendenti autorizzati a contattare telefonicamente la popolazione per chiedere somme di denaro.

L’azienda sanitaria raccomanda, quindi, di essere estremamente prudenti in queste circostanze e di avvisare immediatamente le forze dell’ordine, componendo il numero unico di emergenza 112, nel caso si venga contattati da questi soggetti.

L’Asl ricorda, infine, che è sempre possibile effettuare vere donazioni a sostegno, rivolgendosi all’azienda sanitaria secondo le modalità riportate sul sito istituzionale www.asl.at.it, nella pagina “Servizi accessori – Donare beni e denaro” raggiungibile dalla home page, oppure a questo link http://portale.asl.at.it/Apps/portaleasl.nsf/tmp_contenuti.htm?OpenPage&var1=azienda_donazioni

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium