/ Solidarietà

Solidarietà | 30 luglio 2021, 14:26

Prima uscita pubblica per il nuovo Consiglio dell’Avis di Mombercelli

Lo guida Claudio Adorno, che succede a “Pinuccio” Biglia che lo ha presieduto per 48 anni

Nella foto alcuni componenti del nuovo Consiglio in occasione della donazione del 18 luglio scorso sull’automoteca in piazza a Mombercelli

Nella foto alcuni componenti del nuovo Consiglio in occasione della donazione del 18 luglio scorso sull’automoteca

Domenica 18 luglio era presente in piazza a Mombercelli l’autoemoteca Avis per attuare una nuova raccolta di sangue, la prima dall’insediamento del nuovo consiglio definito con le elezioni dello scorso aprile. Il nuovo gruppo, che rimarrà in carica per un quadriennio, è stato completamente rinnovato con l’inserimento di consiglieri, soprattutto giovani, già introdotti nel mondo del volontariato e una base ormai consolidata di “storici” che da decenni lavorano per la crescita dell’associazione che coinvolge oltre al Comune capoluogo della Valtiglione anche i paesi di Vinchio, Belveglio e Castelnuovo Calcea.

Il nuovo direttivo è costituito da Claudio Adorno (presidente), Giuseppe Biglia (vice presidente), Valerio Oldano (Segretario), Maria Luisa Gagliardi (Tesoriere). I consiglieri sono Mario Biglia, Gianfranco Bruna, Benedetta Nicola, Piera Nicola, Maria Grazia Piacentino, Cristina Spertino e Gianmario Tropea. Il referente per Vinchio è Paolo Laiolo e le collaboratrici esterne sono Arianna Firino e Sabrina Pietrapertosa.


GIUSEPPE BIGLIA LASCIA LA PRESIDENZA DOPO 48 ANNI

Dallo scorso anno Avis Mombercelli in occasione di ogni donazione redige un giornalino dove oltre all’invito alla donazione sono presenti news ed informazioni utili per i donatori nonché notizie sulla vita dell’associazione. Nell’ultimo giornalino dello scorso aprile, Giuseppe Biglia per tutti “Pinuccio”, nel suo consueto saluto, aveva reso noto le motivazioni della sua volontà di non voler continuare a mantenere la carica di presidente, che rivestiva dal 1973, preceduta da molti anni di volontariato in qualità di segretario.

Il nuovo presidente, facendosi portavoce anche la volontà di tutto il Consiglio appena eletto, ha voluto esprimere tutta la gratitudine a Pinuccio per il lavoro svolto in questi anni, sempre con costanza ed impegno, unito ad una grande passione e forte motivazione, dettate da un sentimento profondo e nobile quale è la donazione del sangue.

Il grazie va a lui per il tempo dedicato all’associazione che vanta ben 52 anni di proficua attività, ma anche all’Avis provinciale ed al centro di raccolta, che con il loro supporto hanno permesso alla comunale di Mombercelli, di essere una delle più attive della Provincia, riscontrabile anche dai dati dell’ultima assemblea provinciale di Asti, che la vedono in crescita con le donazioni del 24% nel 2020, anno sicuramente non facile, che ha visto in generale diminuire il numero delle donazioni.

Per mantenere e far crescere questi dati, tutto il nuovo Consiglio, sta elaborando nuove iniziative da mettere in pratica nei prossimi mesi, ma vuole anche lanciare un appello per chiedere l’aiuto di tutti gli avisini che già partecipano con il dono fondamentale del sangue, perché possano essi stessi, contribuire a diffondere ulteriormente la promozione ed aiutare ad acquisire nuovi donatori, sempre preziosi.

Avis Mombercelli è presente su Facebook alla pagina Avis comunale Mombercelli OdV ed Instagram Avismombercelli.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium