/ Attualità

Attualità | 02 agosto 2021, 13:37

Altri tre circoli astigiani apriranno le loro porte agli over 65

Sono il Circolo Parrocchiale di Valleandona, la Società Operaia Agricola di Mutuo Soccorso di Portacomaro Stazione e il Circolo “Don Gino Bosticco”

Sindaco Maurizio Rasero e assessore Mariangela Cotto in visita a un circolo cittadino

Sindaco e assessore in visita a un circolo cittadino

Con la visita attuata nei giorni scorsi al Circolo Dipendenti Comunali, il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore ai Servizi Sociali Mariangela Cotto hanno concluso il programma in cinque tappe che ha visto coinvolti i circoli astigiani che hanno aderito all’avviso pubblico della manifestazione d’interesse con cui l’Amministrazione Comunale chiedeva la disponibilità di aprire le proprie porte agli over65.

Iniziativa che ha riscosso molto interesse, registrando nuove partecipazioni da parte di altri tre circoli del territorio: il Circolo Parrocchiale di Valleandona, la Società Operaia Agricola di Mutuo Soccorso della Fraz. di Portacomaro Stazione e il Circolo “Don Gino Bosticco”.

Nelle intenzioni dei promotori, questa nuova collaborazione con i circoli dovrebbe consentire anche ai Servizi Sociali di poter agire in modo trasversale sul fenomeno della solitudine degli anziani programmando la presenza di due ore in ogni circolo di un operatore OSS che si occuperà di rilevare i parametri vitali (temperatura corporea, pressione sanguinia, frequenza cardiaca, frequenza respiratoria…) e di fornire uno spazio di ascolto, oltre che dare informazioni sui servizi presenti sul territorio rivolti agli anziani.

La presenza dell’OSS sarà garantita dalla Cooperativa Marta, che gestisce in appalto il servizio di assistenza domiciliare, e seguirà questo calendario:

il martedì h 15.00-17.00 Circolo Nosenzo

h 17.00-19.00 Circolo Dipendenti Comunali

il mercoledì h 15.00-17.00 Circolo Way-Assauto

il giovedì h 14.00-16.00 Circolo Sempre Uniti

h 16.00-18.00 Circolo San Domenico

“Ripartire vuol dire anche sperimentare nuove proposte e collaborazioni – hanno affermato sindaco e assessore – e questa iniziativa vuole dimostrare l’interesse dell’Amministrazione a valorizzare e sostenere il lavoro dei circoli riconoscendoli come un patrimonio sociale fondamentale per il benessere di una comunità”.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium