/ Cronaca

Cronaca | 09 agosto 2021, 17:30

Aggressioni in strada ad Asti, continuano le indagini dei carabinieri per vagliare eventuali testimonianze

Un ventunenne di nazionalità marocchina, incensurato, nei giorni scorsi era stato ferito a colpi di mattone in corso Alfieri

Il teatro dell'aggressione il 28 luglio

Il teatro dell'aggressione il 28 luglio

Continuano le indagini dei carabinieri del Reparto Operativo e Radiomobile di Asti per scoprire chi, la notte del 28 luglio in corso Alfieri ad Asti, poco prima delle 2 ha ferito a colpi di mattone un giovane marocchino incensurato di 21 anni.

Una scia di aggressioni in città, sulle quali i carabinieri sono al lavoro incessantemente e che hanno portato, la scorsa settimana, all'arresto di un ventottenne accusato di avere stuprato una ragazza di 24 anni al parco Lungotanaro, mentre si cerca ancora chi, all'alba del 25 luglio, ha ferito alle gambe con tre colpi calibro 9, un pregiudicato trentacinquenne da un'auto in corsa.

Il ragazzo marocchino ferito a colpi di mattone, dopo alcuni giorni di degenza al Cardinal Massaia è stato dimesso, le sue ferite non sono gravi. Non ha sporto querela e al momento sono in fase di accertamento le analisi dei sistemi di videosorveglianza.

I carabinieri stanno cercando di capire se ci siano testimoni dell'accaduto.

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium