/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 10 settembre 2021, 07:30

In Piemonte crescono le start up innovative. Nell'Astigiano sono 12

Torino resta al primo posto con 504, 775 quelle in Piemonte. A dirlo l'analisi di BNP Paribas Cardif realizzata in occasione del contest Open-F@b Call4Ideas 2021

In Piemonte crescono le start up innovative. Nell'Astigiano sono 12

C’è una sola leva capace di alimentare il progresso e migliorare la qualità della vita delle persone: l’innovazione.

L’Italia negli ultimi anni si è distinta per una forte crescita di start-up, pmi innovative e giovani innovatori: lo dicono i dati elaborati da BNP Paribas Cardif, tra le prime dieci compagnie assicurative in Italia, in occasione dell’ottava edizione di Open-F@b Call4Ideas 2021, promossa in collaborazione con InsuranceUp.it – Gruppo Digital 360 –, dedicata al tema “L’Assicurazione + Accessibile”. Fino al 26 settembre, start-up, scale-up, giovani studenti e imprese innovative con sede in Italia avranno la possibilità di iscriversi al contest e proporre le proprie idee.

Dopo una prima selezione online da parte di un Comitato costituito da executive del Gruppo BNP Paribas e di BNP Paribas Cardif in Italia, da professionisti universitari nell’ambito delle tecnologie digitali e da esperti, le start-up selezionate presenteranno le loro proposte in una digital battle che si terrà a ottobre 2021. Le dieci start-up finaliste saranno poi protagoniste dell’evento conclusivo di novembre. I vincitori verranno affiancati dal team R&D di BNP Paribas Cardif nello sviluppo e nella concretizzazione del loro progetto, tenendo in considerazione le esigenze del mercato e della Compagnia.

Quante sono le start-up innovative presenti in Piemonte?

L’analisi di BNP Paribas Cardif realizzata in occasione del contest Open-F@b Call4Ideas 2021, mostra come ad agosto 2021 le start-up piemontesi abbiano raggiunto la quota di ben 775 unità (a livello nazionale sono 13.962), in aumento del +17,6% da inizio anno.

Un valore che posiziona la regione al 6° posto in Italia per numerosità. Il 77,3% di queste giovani aziende fornisce servizi alle imprese, mentre il 17,4% opera nel manifatturiero. Le start-up della regione a prevalenza femminile – ovvero in cui le quote e le cariche amministrative sono detenute in maggioranza da donne – rappresentano il 9,2% sul totale regionale, mentre quelle a prevalenza giovanile (under 35) sono il 22,6%. E a livello provinciale? Al primo posto si posiziona Torino, con 504 start-up (il 65% del totale regionale). Seguono, Cuneo con 118, Novara con 53, Alessandria con 42, Biella con 30, Asti con 12, Verbano-Cusio-Ossola con 11, Vercelli con 5.

Le proposte di partecipazione dovranno essere inviate entro il 26 settembre 2021 tramite il form di registrazione al link: https://www.call4ideas.insuranceup.it/

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium