/ Sport

Sport | 22 settembre 2021, 14:30

Calcio, Serie D. Asti, Mattia Piana è il primo marcatore stagionale dei biancorossi: "Siamo una squadra attrezzata per ottenere la salvezza. Che emozione segnare al Novara!"

Nel prossimo turno esordio interno per i ragazzi di Montanarelli che ospiteranno il temibile Gozzano. E l'attaccante indica la strada

Mattia Piana

Mattia Piana

L'Asti trova all'esordio in campionato un risultato importante sul campo del quotato Novara, un 1-1 (clicca QUI) che vede la firma di bomber Mattia Piana

E' stato l'attaccante classe 1988 a realizzare la rete del finitivo pari che ha portato i ragazzi di mister Montanarelli entusiasmo dopo il passo falso in Coppa Italia contro il Saluzzo.

Le emozioni vissute da Piana nei primi 90 minuti di campionato in Serie D saranno difficili da dimenticare come lui stesso ci dichiara: "Domenica è stata una bellissima emozione per me, giocare in certi stadi è sempre unico, poi aver segnato e regalare il primo punto del campionato all'Asti è stato magico. Nel primo tempo eravamo riusciti a chiuderci bene - sottolinea l'attaccante - grazie anche al nostro portiere autore di due belle parate. Nel secondo tempo il Novara è andato in vantaggio, ma siamo poi riusciti nel finale a riprenderla".

Sull'obiettivo stagionale Piana è chiaro: "siamo una squadra attrezzata per raggiungere la salvezza, la società ha lavorato bene, quel che viene di più prendiamo. C'è da dire che ci sono squadre come Varese, Casale, Novara e Sanremese che hanno speso tanti soldi, noi abbiamo una rosa abbastanza contenuta e da neopromossa il nostro scudetto è la salvezza

Piana è in parco attaccanti dove spicca il nome di Virdis: "E' un giocatore importante, vero e fortissimo che ha giocato categorie superiori con una grande esperienza alle spalle. Poi quando tra due attaccanti si parla la stessa lingua è tutto più semplice".

Nel prossimo turno l'Asti nel suo debutto interno della stagione ospiterà il temibile Gozzano, reduce dal pari contro l'Imperia e protagonista nella scorsa stagione, ma il classe 1988 non si fida dei novaresi: "Il Gozzano è un avversario forte e di conseguenza sarà una partita durissima - conclude Piana - visto anche il loro passato".

Riccardo Aprosio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium