/ Politica

Politica | 22 ottobre 2021, 21:35

Iniziata la nuova era del Comune di Nizza Monferrato all'insegna della continuità

Questa sera giuramento del sindaco Simone Nosenzo: "Abbiamo puntato su un impianto rodato ma a metà mandato si darà spazio ad un vicesindaco donna"

La Giunta

La Giunta

Una nuova giunta nel segno della continuità che però a metà mandato, vedrà un rimpasto per dare spazio alle donne che hanno avuto molti consensi nella scorsa tornata elettorale.

Questa sera il confermato sindaco, Simone Nosenzo (Cambiamo Nizza), che con un ampio 76,32% di votanti, ha sbaragliato 'Nizza Futura' capeggiata da Laura Grasso, durante il consiglio comunale ha nominato la nuova Giunta, dopo la convalida dei consiglieri e il giuramento.

La Giunta

Pier Paolo Verri resterà vice sindaco con deleghe all'Ambiente, Viabilità, Gestione patrimonio, Edilizia scolastica, Unesco Sostenibilità.

Maria Ausilia Quaglia assessore alla Cultura, Istruzione e Servizi Assistenziali

Domenico Davide Perfumo assessore all'Agricoltura, Piano Neve, Polizia locale, Manutenzione strade extra urbane

Valeria Verri, Gestione rifiuti, Protezione Civile, personale, strade del concentrico

Arturo Cravera, Turismo, Illuminazione, Commercio, Cimitero, Strutture sportive Digitalizzazione

Deleghe ai consiglieri

Sono state attribuite deleghe a diversi consiglieri: Denise Orsi - aree Verdi ecologia, Maurizio Pavone - associazioni sportive tempo libero, Elodi Artusio (25 anni la più giovane consigliera) - comunicazione politiche giovanili cultura ecologia, Maurizio Martino - promozione del territorio, Andrea Forin - oratorio e associazioni di volontariato.

"È stato fatto un ragionamento approfondito - spiega Nosenzo - che ha portato a puntare su un impianto rodato e collaudato, inserendo un nuovo elemento che aveva già esperienza (Cravera che subentra in Giunta a Marco Lovisolo, escluso dalla lista ndr). Faremo un primo periodo in cui i nuovi entrati possano fare esperienza diretta. Chi ha avuto un maggior riconoscimento di voti potrà entrare nel gruppo giunta".

A metà del nuovo mandato, ci sarà un rimpasto di giunta e subentrerà un vicesindaco donna "Dato il tema delle pari opportunità si premierà chi ha avuto un buon riconoscimento di voti (Quaglia e Orsi le donne più votate).

"Le deleghe ai consiglieri - spiega ancora Nosenzo -  fanno parte di un progetto più collaudato e l’auspicio è che si possa collaborare con i dovuti toni e collaborazione siamo pronti ad ascoltare e condividere le scelte con tutti".

I complimenti della sconfitta

L'aspirante sindaco Laura Grasso nel complimentarsi con la Giunta ha ricordato che proprio le donne hanno avuto un buon successo. "Vogliamo portare avanti le battaglie in cui crediamo, ospedale, trasporti oratorio infrastrutture proporremo delle iniziative e riteniamo ci siano problemi che hanno bisogno di soluzioni al di là della pandemia".

Maurizio Martino è stato eletto presidente del Consiglio comunale con l'astensione della minoranza.

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium