/ Cronaca

Cronaca | 17 novembre 2021, 18:46

Assolto con formula piena l'ex tesoriere di Federcaccia Asti per il caso 'Lepus aliena'

L'uomo era accusato di malversazione ai danni dello Stato. Nel 2014 ci fu un esposto per importazioni di lepri estere

Assolto con formula piena l'ex tesoriere di Federcaccia Asti per il caso 'Lepus aliena'

Per il giudice il fatto non sussiste. Per queste ragioni stamani in tribunale ad Asti è stato assolto l’ex tesoriere di Federcaccia di Asti, Aldo Rosio, accusato di malversazione a danno dello Stato. Lo stesso pm Greco ne ha chiesto l’assoluzione, che è arrivata con ampia formula.

La vicenda era partita nel 2014 da un esposto dell’allora presidente dell’ATC1 Nord Tanaro e aveva portato all’operazione di NAS e Fiamme Gialle “Lepus Aliena”.

Si ipotizzavano violazioni su importazioni in Italia di lepri estere e che ci fossero degli interessi illeciti da parte di Rosio, che nel 2019 era stato rinviato a giudizio. Doveva rispondere del reato di malversazione per una somma di settemila euro.

Nel processo si era costituita parte civile l’ATC, con l’avvocato Mauro Caliendo. Soddisfatta la difesa, con l’avvocato Aldo Mirate. “Un atto di giustizia per il mio cliente - commenta il legale -. Per discutere di rimborsi di poche centinaia di euro, lo Stato ha speso somme rilevanti per le indagini. Un grave e ingiusto danno per il mio assistito, che è rimasto sulla graticola per 7 anni”.

Elisabetta Testa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium