/ Attualità

Attualità | 25 novembre 2021, 15:38

Il Comune di Asti ha nominato il proprio Mobility manager

E' l'ingegner Valerio Vittone, che si occuperà tra l'altro di redigere e attuare il Piano degli Spostamenti Casa e Lavoro (PSCL)

Nella foto, da sinistra, l'assessore all'Ambiente Renato Berzano e il sindaco di Asti Maurizio Rasero

Nella foto, da sinistra, l'assessore all'Ambiente Renato Berzano e il sindaco di Asti Maurizio Rasero

Proseguendo nella propria politica di promozione di un modello di mobilità sostenibile ed a basso impatto ambientale il Comune di Asti ha nominato il proprioMobility Manager ed approvato una prima stesura del Piano degli Spostamenti Casa e Lavoro (PSCL), adeguandosi così al Decreto Rilancio ed avviando la pianificazione della riduzione degli spostamenti veicolari privati.

Il Decreto Rilancio, infatti, prevede che gli Enti e le Imprese con più di 100 dipendenti localizzate in un capoluogo di Provincia o Comune con popolazione superiore a 50.000 abitanti redigano il PSCL dei dipendenti e nominino il Mobility Manager Aziendale.

Questo Comune ha individuato l’ing. Valerio Vittone, Responsabile del Servizio Ambiente, quale Mobility Manager Aziendale e Mobility Manager di Area.

Le azioni di Mobility Management Aziendale mirano essenzialmente a:

  • redigere ed attuare il PSCL, ossia lo strumento di pianificazione degli spostamenti sistematici casa-lavoro del personale dipendente, orientato a promuovere forme di mobilità sostenibile alternative all’uso del veicolo personale a motore;

  • fornire supporto continuativo al Comune nelle attività di decisione, pianificazione, programmazione, gestione e promozione di soluzioni ottimali di mobilità sostenibile;

Le azioni di Mobility Management d’Area mirano essenzialmente a:

  • curare i rapporti con i Mobility Manager Aziendali nominati dalle imprese operanti nel Comune di Asti;

  • valutare le misure previste, armonizzando le diverse iniziative e formulando proposte di finanziamento in relazione alle risorse disponibili;

  • valorizzare la necessaria collaborazione e sinergia tra le realtà aziendali e quindi i rispettivi Mobility Manager e questo Comune, attraverso il previsto raccordo delle singole iniziative e proposte;

  • attivare iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema della mobilità sostenibile, anche di concerto con i Mobility Manager Aziendali.

E’ un ulteriore passo verso una vera mobilità sostenibile - dichiara il sindaco Maurizio Rasero – e speriamo che questa opportunità venga colta anche dalle aziende del territorio perché solo una unità di intenti e una collaborazione fattiva, potranno portare a ottenere gli effetti che tutti ci poniamo ovvero quello di migliorare la qualità dell’aria”.

Aggiunge l’assessore Renato Berzano: “Dobbiamo prepararci a cambiare le nostre abitudini, facendo un piccolo sforzo nella direzione di ridurre l’uso dell’auto. Ho ultimamente visto più cittadini in bicicletta o a piedi. Questo mi fa ben sperare anche per il prossimo futuro. L’istituzione di questa figura e il frutto del suo lavoro aiuteranno anche i più recalcitranti a convincersi che siamo sulla buona strada. Con l’aiuto di tutti."

Il Mobility Manager di questo Comune è a disposizione delle aziende rientranti nelle caratteristiche sopra riportate al fine di raccogliere e selezionare le iniziative previste nei PSCL, predisposti ed adottati entro il 31 agosto 2021, previa nomina dei rispettivi mobility manager aziendali.

Per eventuali informazioni: Servizio Ambiente del Comune di Asti - tel. 0141399544-451-453

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium