/ Sanità

Sanità | 25 novembre 2021, 12:22

Il Covid ‘torna a mordere’ anche ad Asti e in alcuni centri della provincia

Particolarmente rilevante il caso di Canelli, con la media di un positivo ogni 195 abitanti

Uno stralcio della mappa regionale dei contagi Covid

Uno stralcio della mappa regionale dei contagi Covid

Doverosamente premesso che, a differenza di altre regioni italiane, il Piemonte non è attualmente a rischio di ‘cambio colore’ con passaggio da bianco a giallo, è altresì incontrovertibile la constatazione che il covid è tornato ‘a mordere’ anche nella nostra regione, con un forte incremento di positivi che non lascia immune neppure la nostra provincia.

LA SITUAZIONE NEI PICCOLI CENTRI

Al punto da spingere il sindaco di Belveglio (ad oggi 10 positivi su poco più di 300 abitanti) ad annullare la “Sagra della Bagna Cauda” in programma nello scorso fine settimana. Ma, restando ai piccoli Comuni, Belveglio non è l’unico con un rapporto tra residenti e positivi piuttosto elevato. Come si può constatare scorrendo il puntatore sulla cartina dei contagi redatta dalla Regione Piemonte, anche San Martino Alfieri, Antignano e Rocchetta Tanaro hanno un rapporto tra positivi e contagiati piuttosto elevato (rispettivamente 15, 10 e 16)

TASSI DI CONTAGIO ELEVATI A CANELLI, SAN DAMIANO E NIZZA MONFERRATO

Tra i centri maggiori – oltre ovviamente al capoluogo di provincia che attualmente vede 95 positivi, ma fa storia a sé per le dimensioni decisamente più ragguardevoli del territorio comunale troviamo colorate in arancione (colore che sulla mappa definisce i centri con numero di contagiati compreso tra 20 e 100) anche Nizza Monferrato con 25 positivi, San Damiano con 28 e soprattutto Canelli con 52. Ovvero, stando ai dati sui residenti attualmente disponibili, un contagiato ogni 195 abitanti a fronte di 1 ogni 294 di San Damiano, 1 ogni 407 di Nizza Monferrato e 1 ogni 778 di Asti.

IL SINDACO LANZAVECCHIA: "LA MAGGIOR PARTE DEI CONTAGIATI SONO NON VACCINATI"

Dato preoccupante evidenziato anche dal sindaco Paolo Lanzavecchia nel post pubblicato meno di 24 ore fa sulla pagina Facebook del Comune: “Dal comunicato del 18 novembre sul territorio canellese sono stati riscontrati 33 nuovi soggetti positivi al covid-19 – vi si legge – Visto le guarigioni avvenute ad oggi vi sono 55 cittadini positivi al virus (presumibilmente il post è stato scritto prima dell'aggiornamento della Regione che ha fissato il numero a 52, ndr.), la maggior parte non vaccinati, perché di età inferiore ai 12 anni o per libera scelta. Un solo cittadino positivo risulta ricoverato in ospedale”.

“Considerato l’elevato numero di nuovi casi negli ultimi sei giorni, Vi invito come al solito ad usare correttamente le mascherine nei luoghi chiusi e all’aperto in caso di assembramento”, ha concluso il primo cittadino canellese.

Gabriele Massaro

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium