/ Sanità

Sanità | 17 gennaio 2022, 16:55

Non si arresta l'incremento di ricoveri Covid: si rafforza il rischio zona arancione

Tra terapie intensive e reparti covid 'ordinari' i letti occupati sono 2.207, 9.564 i nuovi positivi e 22 i morti. Nell'Astigiano le guarigioni sono state di più dei contagi

Non si arresta l'incremento di ricoveri Covid: si rafforza il rischio zona arancione

Sia pure a fronte di un minor numero di nuovi contagi, ridiscesi sotto i 10.000 giornalieri, l'emergenza epidemiologica regionale continua a destare molta preoccupazione.

Principalmente con riferimento al costante incremento di nuovi ricoveri, nelle terapie intensive e nei reparti covid ordinari, parametri determinanti per definire il colore delle 'zona' di ciascuna regione italiana. 

Come meglio esplicitato nell'ultimo paragrafo dell'articolo, per il Piemonte tutti i parametri presi in considerazione sono incontrovertibilmente da zona arancione.

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 9.564 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 8.692 dopo test antigenico), pari al 12,8% di 74.657 tamponi eseguiti, di cui 67.239 antigenici. Dei 9.564 nuovi casi gli asintomatici sono 8.108 (84,8%).

I casi sono così ripartiti: 8.183 screening, 1.088 contatti di caso, 293 con indagine in corso.

Il totale dei casi positivi diventa 707.500, così suddivisi su base provinciale: 59.073 Alessandria, 33.290 Asti, 25.658 Biella, 99.766 Cuneo, 55.263 Novara, 368.167 Torino, 24.998 Vercelli, 26.728 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 3.472 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 11.085 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 145 (+2 rispetto a ieri).

I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.062 (+46 rispetto a ieri).

Le persone in isolamento domiciliare sono 165.296

I tamponi diagnostici finora processati sono 13.067.753 (+74.657 rispetto a ieri).


I DECESSI DIVENTANO 12.313

Sono 22, 3 di oggi, i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale diventa quindi 12.313 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.622 Alessandria, 746 Asti, 461 Biella, 1.512 Cuneo, 988 Novara, 5.900 Torino, 570 Vercelli, 398 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 116 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.


527.684 GUARITI

I pazienti guariti diventano complessivamente 527.684 (+9.334 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 45.760 Alessandria, 26.246 Asti, 18.308 Biella, 75.343 Cuneo, 44.126 Novara, 273.632 Torino, 18.508 Vercelli, 20.526 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.966 extraregione e 3.269 in fase di definizione.

TUTTI I VALORI SONO DA ZONA ARANCIONE

Nonostante l'aumento dei posti letto di 970 unità rispetto ai 5.824 disponibili la scorsa settimana, il numero di ospedalizzazioni di oggi fa superare la soglia della zona arancione in tutti i parametri.Con 2.062 ricoveri ordinari su 6.794 posti letto viene varcata la soglia del 30% (precisamente allo stato attuale è al 30,35%).Così come è superata la soglia del 20% di occupazione delle terapie intensive (175 su 628, pari al 27,87%).

Ampiamente superata la quota di 150 contagi ogni 100mila abitanti: al momento siamo a un'incidenza "over 2.000".

In allegato la tabella riassuntiva dei dati al 17 gennaio 2022

Files:
 Report COVID-19 Piemonte 17 gennaio 2022 (68 kB)

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium