/ Politica

Politica | 20 maggio 2022, 16:42

Giorgia Meloni: "Asti è un esempio di 'buon governo' del centrodestra" [FOTO EVIDEOINTERVISTA]

La leader nazionale di Fratelli d'Italia ha partecipato alla presentazione della lista di candidati del suo partito e ha trattato anche temi locali

Giorgia Meloni (Ph. Merfephoto - Efrem Zanchettin)

Giorgia Meloni (Ph. Merfephoto - Efrem Zanchettin)

La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, oggi è approdata ad Asti su invito del vicesindaco, Marcello Coppo, per appoggiare la corsa al sindaco di Asti di Maurizio Rasero, in cerca della riconferma per altri 5 anni.

Una legislatura, quella che si sta per chiudere che, come Fratelli d'Italia, ha espresso un assessore, Marcello Coppo, anche vicesindaco e tre consiglieri comunali: Giacomini, Bassi e Cirone. Un partito che, anche a livello nazionale punta a grandi risultati.

Prima di salire sul palco – da dove ha illustrato ai candidati e ai simpatizzanti ciò che ritiene prioritario per il futuro della nazione e della nostra città – l’On. Meloni ci ha concesso una video intervista, visibile integralmente a fine articolo, di cui riportiamo di seguito un paio di estratti.

NATURALE CHE IL CENTRODESTRA GOVERNI INSIEME, COME QUI AD ASTI

Per il centrodestra è naturale ciò che accade qui, ovvero governare insieme, non ciò che avviene a livello nazionale. E’ naturale trovarci bene a governare insieme perché abbiamo idee compatibili, al netto delle differenze sui grandi temi ci ritroviamo. A livello nazionale ci sono difficoltà perché alcuni partiti della coalizione hanno fatto una scelta differente rispetto questo posizionamento. I cittadini ci chiedono risultato e il lavoro fatto ad Asti dal sindaco Rasero e dal vice Marcello Coppo dimostrano che c’è una squadra che lavora unita.

LE PRIORITA’ PER LA CITTA’ DI ASTI

Per quanto sia relativo ciò che può fare il sindaco su queste tematiche, credo sia prioritario implementato il tema della sicurezza, perché anche qui alcuni dati dimostrano delle problematiche. E’ necessario creare una filiera e lavorare in sinergia con la Prefettura, fattori che possono fare la differenza e un sindaco come Rasero può continuare a fare da pungolo anche a livello nazionale. Poi qui siamo in una delle patrie del marchio italiano…

Amministrare un Comune comporta una visione di sviluppo per la città e noi chiediamo, anche in ottica di Pnrr, di implementare la valorizzazione delle eccellenze dei nostri “marchi”. Qui abbiamo un’Europa che ci dice di dealcolare il vino, mentre invece non aveva nulla da dire sull’approvigionamento energetico. Secondo noi, con la visione di Fratelli d’Italia, si possono dare grandi risposte a territori come questo.

LA LISTA DEI CANDIDATI DI FRATELLI D'ITALIA

Luigi Giacomini

Marcello Coppo

Federico Cirone

Paolo Bassi

Giuseppe Volonnino

Claudio Adorno

Roberta Furnari

Danila Cavanna

Clorinne Contardo

Ettore Cestari

Simone D'Acquisto

Pino Maura

Eleonora Zollo

Carlotta Accomasso

Anna Borrasi

Roberto Venturini

Barbara Ansaldo

Sabrina Ieraldi

Maurizio Galosso

Paolo Genta

Franco Milazzo

Michele Iannotta

Musazzo Mario

Giuseppe Musso

Dario Cucé

Fabio Mattina

Claudio Genovese

Isabella Trevisi 

Marina Mazzarri

Jessica Paschini

Andrea Valle

Franco Bellisi

Gabriele Massaro


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium