/ Politica

Politica | 22 maggio 2022, 14:25

Piccata replica M5S a Rasero: “Per noi contano le persone e le idee, non il numero di candidati”

Anche Paolo Crivelli, ospite della presentazione lista, è intervenuto a riguardo: “Il vostro entusiasmo il sindaco non può comprarlo al supermercato”

Foto di gruppo, con il candidato sindaco Crivelli, l'avvocato Alberto Pasta e il consigliere regionale Sean Sacco, per i candidati M5S

Foto di gruppo, con il candidato sindaco Crivelli, l'avvocato Alberto Pasta e il consigliere regionale Sean Sacco, per i candidati M5S

Rimarcando l’assoluta trasparenza che ne caratterizza le scelte (“Nella nostra lista non troverete candidati con pendenze passate, presenti o carichi pendenti. E’ stato tutto verificato e anche il presidente Conte ci ha autorizzati i nomi inseriti: per noi non è una banale formalità, ma un passaggio molto importante perché non vogliamo ci siano dubbi sul rispetto di rigore, ordine e disciplina), il capogruppo del Movimento 5 Stelle Massimo Cerruti, che cinque anni fa contese al ballottaggio la poltrona di primo cittadino a Maurizio Rasero, ha introdotto la presentazione dei candidati pentastellati.

Affiancato dal collega consigliere Giorgio Spata, dal consigliere regionale Sean Sacco e dal candidato sindaco Paolo Crivelli e con la presenza in sala della Senatrice Susy Matrisciano, ha subito colto l’occasione per replicare all’attuale sindaco – che in un precedente intervento aveva rimarcato come alcune liste, tra cui appunto i 5 Stelle, presentino meno candidati dei 32 consentiti –, affermando che “Rasero ne fa una questione di numeri, ma voglio ricordargli che 5 anni fa eravamo 32 (il Movimento non aveva stretto alleanze, ndr.) contro i suoi 320 e ciò nonostante lo abbiamo fatto tremare fino allo spoglio dell’ultima scheda. Per noi contano le competenze, non i numeri”.

SPATA: CRIVELLI HA NEL DNA L'INSIEME DEL NOI

“Cinque anni fa eravamo perfetti sconosciuti con un ideale comune – ha aggiunto Spata, che ha anche reso omaggio al collega Davide Giargia, a lungo unico consigliere M5S fino alle elezioni 2017 – ma in questi anni è nata una grande amicizia. Ci siamo divisi il compito di stare in mezzo alla gente per portarne le esigenze in Municipio. Ora siamo qui perché riconosciamo in Paolo Crivelli la persona giusta per guidare la coalizione e la città: ha nel DNA l’insieme del NOI”.

CRIVELLI: SERVE UN CAMBIAMENTO EPOCALE

Lodi cui il candidato sindaco ha risposto con altrettanti elogi: “Mi trovo molto bene con voi – ha esordito – Abbiamo cominciato questo rapporto tre mesi fa, in un bar, con Massimo e Giorgio che allora non conoscevo. Ne è nata una bella relazione di confronto e passione, all’insegna della limpidezza e della trasparenza che vi appartiene e che aiuta tutta la coalizione. Qui serve cambiamento epocale: se lasciamo le cose così, non le controlleremo più. Conquistiamo le persone: prima le persone e dopo il voto”.

CRIVELLI: IL VIDEO DI RASERO DALLA CROCE ROSSA? UNA CIARLATANATA

 “Noi non lasciamo santini nei bar, parliamo alle persone. L’entusiasmo che vedo qui, Rasero non lo può comprare al supermercato ha affermato, con riferimento a polemiche passate –. Ci attacca in maniera bieca, anche sul 118 c’è un decoro istituzionale da rispettare. Non si può andare davanti a un patrimonio internazionale come la Croce Rossa a saltare, mostrare le scarpe… ma dove siamo? Non ci si può mettere lì a fare il ciarlatano… Certo io ho sempre detto di essere una persona che ama la mitezza, ma essere miti non non significa dormire, bensì possedere il coraggio e la determinazione per cambiare le cose”.

SEAN SACCO: SIAMO ALLA SCELTA TRA CONSERVATORI E PROGRESSISTI

“Io sono all’opposizione di una giunta regionale di centrodestra che sta facendo molto male al Piemonte – ha affermato Sacco –, caratterizzata da immobilismo preoccupante quando servirebbe dinamicità. Il Movimento 5 Stelle invece cammina sulle gambe degli attivisti, che portano avanti una offerta bella, credibile. Siamo in una situazione di progressisti contro conservatori, quindi quando andremo a votare chiediamoci solo se siamo contenti di questo andamento o se vogliamo fare qualcosa. Votando, ma anche contribuendo in prima persona al cambiamento”.

MATRISCIANO: LE COALIZIONI NON SONO MERE SOMMATORIE NUMERICHE

“Le coalizioni – ha aggiunto la Senatrice Susy Matrisciano - non sono mere sommatorie di numeri, ma costruzione ponderata di un programma credibile per la città e voi lo state facendo. Le cose belle si costruiscono sui progetti e sulle persone”

LA LISTA DEI 30 CANDIDATI

Cerruti Massimo

Spata Giorgio

Accornero Mauro

Davide Bego

Beltrame Grazia Loredana

Beltramone Mirelia

Benassi Simone

Contino lonela

De Angelis Anna Rita

Di Giovanni Giuseppa Teresa

Di Martino Giuseppe

Divino Pasquale

Lipari Celestino

Lodati Federico

Mastrolia Simone

Mastrullo Gabriele

Mazzola Daniele

Meduri Gianpiero

Mirra Vincenzo

Nciri Abderrazak

Orlando Angela

Prestifilippo Angelica

Provenzano Claudio

Razzano Cristina

Roberto Rosalia

Saia Salvatore

Serritella Marzia

Soave Mariateresa

Spera Antonio detto Antonello

 

Vecchiotti Simona

Gabriele Massaro


SPECIALE ELEZIONI 2022 - ASTI
Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti in vista delle elezioni 2022 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium