/ Cronaca

Cronaca | 26 maggio 2022, 16:15

Lidl richiama dei cornflakes per potenziale rischio chimico

Alcuni lotti potrebbero presentare la presenza di aflatossine, con proprietà cangerogene

Una confezione della linea di cereali richiamati per rischio chimico

Una confezione della linea di cereali richiamati per rischio chimico

In attesa di chiarimenti da parte delle autorità sanitarie, il gruppo “Lidl”, di concerto con il ministero della Salute, ha richiamato alcune confezioni dei cornflakes di mais da agricoltura biologica della propria linea “Crownfield” per potenziale presenza di aflatossine.

Il richiamo riguarda il prodotto in confezione da 375 grammi, con date di scadenza 29/5/2023, il 30/5/2023 e il 4/6/2023, prodotto in Germania da Nordgetreide GmbH Co. KG e venduto alla Lidl che lo commercializza nei propri punti vendita.

Le aflatossine sono micotossine prodotte da due specie di Aspergillus, un fungo che si trova soprattutto in zone caratterizzate da clima caldo e umido. Si prevede che il cambiamento climatico avrà un impatto sulla presenza di aflatossine negli alimenti in Europa. Poiché le aflatossine sono note per le loro proprietà genotossiche e cancerogene, l'esposizione del consumatore tramite gli alimenti deve essere mantenuta quanto più bassa possibile.

Chiunque avesse acquistato il prodotto di questi lotti è invitato a riportarli presso il più vicino punto vendita Lidl per il rimborso completo.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium