/ Cronaca

Cronaca | 04 agosto 2022, 08:01

Morto sul lavoro nel Milanese: non c'è ancora una data per i funerali di Dragos che viveva nell'Astigiano

Il corpo non è stato restituito alla famiglia dalla Procura di Milano. Lui e la compagna aspettavano un bimbo per novembre

Morto sul lavoro nel Milanese: non c'è ancora una data per i funerali di Dragos che viveva nell'Astigiano

Il dolore della famiglia di  Dragos Ghetavu, 33 anni, rumeno residente a Frinco, morto sul lavoro nel milanese, continua impietoso. Il corpo infatti non è ancora stato restituito alla famiglia.

La tragedia verso fine luglio quando Dragos, che lavorava per un'azienda astigiana, installava un'insegna pubblicitaria su un'area commerciale, sopra il ristorante a Cernusco sul Naviglio nel Milanese. 

Per motivi da accertare è caduto da una scala di 6 metri, riportando un gravissimo trauma cranico. Elitrasportato d'urgenza all'Humanitas di Rozzano, è morto senza riprendere conoscenza.

Tragedia nella tragedia, Dragos e la compagna che viveva con lui da dieci anni, aspettavano un bimbo che arriverà a novembre. La sua famiglia di origine inoltre, aveva appena acquistato un alloggio ad Asti ed erano tutti felici per le novità. Poi il dramma e lo strazio dei genitori, dei fratelli e della compagna che non possono dare degna sepoltura al loro caro perché il corpo non è ancora stato restituito alla famiglia e non si conosce la data dei funerali che si terranno ad Asti.

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium