/ Attualità

Attualità | 19 settembre 2022, 11:58

Giornata nazionale Sla: ieri la conclusione. Riflessioni con Vincenzo Soverino, astigiano malato da 16 anni

La Giornata nasce da una sua idea. "Mi presentai in Camera di Commercio e chiesi 6mila bottiglie. Fu solo l'inizio"

Vincenzo Soverino

Vincenzo Soverino

446 casi in Piemonte. Sono tutt'altro che pochi i casi di Sla (Sclerosi Laterale Amiotrofica), nella nostra regione, una trentina nell'Astigiano, persone che combattono contro la malattia e le difficoltà che porta nelle vite di chi è coinvolto.

'Un contributo versato con gusto' 

 

Il giorno dopo la XV Giornata Nazionale SLA, che si è celebrata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, non si spegne il lavoro che Aisla e i suoi partner compiono tutto l'anno.

 

Grazie ai fondi raccolti da "Un contributo versato con gusto", in 14 anni sono stati raccolti  3.370.949,03 euro per aiutare gli associati e le loro famiglie.

Quest'anno in particolare ci sarà un sostegno in più per contribuire al 'caro energia'.

E tantissime città in Italia si sono colorate di verde, illuminando fontane e monumenti, simboleggiando la speranza che la Ricerca possa scoprire la cura.

21mila le bottiglie di Barbera d'Asti in prenotazione nel 2022, un risultato che aumenterà il supporto per i malati.

I partner a fianco di Aisla

A fianco di Aisla, come da 15 anni a questa parte la Regione Piemonte, Camera di Commercio Alessandria Asti, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Unione Industriale della provincia di Asti e il Consorzio Barbera d'Asti e Vini del Monferrato.

 

L'idea dell'iniziativa "Un contributo versato con gusto", parte da un'idea di Vincenzo Soverino, già vicepresidente nazionale di Aisla, combattente e grintoso nonostante la Sla sia sua compagna di viaggio da circa 16 anni.

INTERVISTA

 

Come è arrivata l'idea?
Quindici anni fa mi presentai nell'ufficio di Mario Sacco, allora presidente della Camera di Commercio di Asti e gli chiesi: "Mi regali 6mila bottiglie di vino?". Lui mi rispose affermativamente e iniziò la Giornata Nazionale con la Barbera. Le bottiglie avevano l'etichetta personalizzata della Giornata e siamo andati avanti così per diversi anni e poi grazie all'amicizia con l'allora assessore regionale all'Agricoltura, Giorgio Ferrero, subentrò anche la Regione che mi ha aperto le porte del Consorzio ecc.

Quanti sono i malati di Sla ad Asti

I dati oscillano, ci sono momenti molto bui come l'inverno dove abbiamo toccato 42 unità che è tantissimo perché la media nazionale dice che sono ammalate 8 persone su 100mila abitanti, noi avendo un territorio di circa 220mila abitanti, siamo purtroppo sopra la media. Si spiega comunque perché rispetto a quando mi sono ammalato io oggi c'è più tempestività nelle diagnosi. 

Come hai scoperto di essere malato?

Ho iniziato con una zoppia e tanta stanchezza, ho girato tutto il Nord Italia, non mi rassegnavo, ma dopo 18 mesi ho avuto la diagnosi e ora sono da anni in sedia a rotelle, non mi arrendo. Ho preso il brevetto di volo, sono presidente di Fly Theraphy, ho fondato ad Asti l'associazione culturale 'Città del sole' e ho fatto per anni il consulente alle Politiche Sociali. Non mi fermo e lo faccio anche per gli altri.

Cosa c'è ancora da fare oltre le Giornate

La malattia è difficile, non c'è cura. Aisla da sempre dà il contributo anche per la Ricerca ma serve farne sempre di più. Ad Asti la situazione è abbastanza buona, abbiamo un percorso Sla con medici che si riuniscono ogni due mesi e cercano di capire gli anelli di congiunzione tra ospedale e territorio.

Le parole del presidente Cirio

Ieri sera alla conclusione della 15esima Giornata Nazionale era presente anche Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte: "Abbiamo seguito una buona abitudine  - ha detto ricordando che l'iniziativa era iniziata con il suo predecessore - e le cose buone non hanno colore politico, sono buone e basta”.

 

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium