/ Politica

Politica | 19 settembre 2022, 16:29

Forza Italia in difesa della casa: “Tassa unica sul primo immobile e un elenco per gli amministratori di condomino”

“La casa è un diritto, non un lusso” affermano compattamente gli esponenti di centrodestra, che poi attaccano il PD "partito delle tasse"

Forza Italia in difesa della casa: “Tassa unica sul primo immobile e un elenco per gli amministratori di condomino”

La casa è un diritto e non un lusso. Lo ripetono in coro gli esponenti piemontesi di Forza Italia Roberto Rosso, responsabile nazionale del Dipartimento Casa, Paolo Zangrillo, coordinatore regionale, e il capogruppo e la vice capogruppo in Regione Piemonte Paolo Ruzzola e Alessandra Biletta.

Forza Italia: "Difendiamo la casa"

Il partito fondato da Silvio Berlusconi ha voluto ribadire la centralità della casa: “E’ piuttosto chiaro che oggi l’unica forza politica che in Italia difende la casa si chiama Forza Italia. Abbiamo vinto infatti la sfida mossa dal partito delle tasse, il PD, riuscendo a fermare il loro tentativo di aumentare gli estimi catastali e di inserire la patrimoniale. Oggi presentiamo i nostri punti programmatici che diventeranno legge dopo il 25 settembre ma anche un altro risultato concreto: l’approvazione della nostra legge Biletta-Ruzzola che istituisce l’elenco degli amministratori di condominio in Regione Piemonte".

"Un segno di attenzione che da sicurezza a inquilini e proprietari di casa sulla professionalità di una delle figure centrali nella gestione dei condomini in Italia e in Piemonte” hanno spiegato.

Le proposte per la casa

Tra le proposte, l'introduzione di una tassazione unica per l'acquisto della prima casa al 2% (invece del 4%), la tassazione dei canoni di locazione solo se gli affitti vengono pagati; la previsione di una procedura semplificata per il rientro in possesso degli immobili locati, l’eliminazione dell’Imu per gli immobili occupati e inagibili, la riduzione dell’Imu per una seconda casa utilizzata per la famiglia, la creazione di un Piano Nazionale di Edilizia Pubblica e l’innalzamento del valore imponibile esente per gli eredi in linea diretta o il coniuge.

La legge regionale per gli amministratori di condominio

E' invece già realtà la legge regionale 16/22, approvata dal consiglio e portata avanti da Forza Italia, che prevede l'istituzione di un elenco degli amministratori di condominio. Il Piemonte è la prima Regione a dotarsi di questo elenco di professionisti consultabile dai cittadini: una garanzia di trasparenza, serietà e professionalità la cui iscrizione è gratuita e facoltativa.

Siamo la prima Regione ad istituire questo prezioso strumento che servirà ad offrire un elemento di chiarezza e trasparenza per i singoli condomini che ora potranno verificare competenze e onorabilità dei singoli professionisti. E’ evidente che la casa è un bene primario che va difeso, oggi ancora di più dopo l’esperienza del covid. Ancora di più se guardiamo ai dati: il 77,3% delle famiglie piemontesi ha una casa di proprietà, un bene quindi estremamente sensibile. Questo elenco mette al centro condomini e amministratori di condominio”.

Zangrillo: "Facciamo politica per dare risposte"

"Voglio ribadire l'approccio che ha il nostro partito: per noi fare politica significa dare risposte ai cittadini. Stiamo cercando di raccontare agli italiani non quanto sono brutti e sporchi i nostri avversari. È un momento difficile, direi quasi drammatico. Dobbiamo passare da una politica fatta di narrazioni di fantasia a una politica di capacità di far accadere le cose. Questo risultato raggiunto dalla Regione Piemonte è L esempio concreto di cosa vogliamo fare. Prendere i problemi degli italiani e dare delle risposte" ha concluso Zangrillo.

Andrea Parisotto (Torino Oggi)


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium