/ Eventi

Eventi | 01 ottobre 2022, 10:18

Asti ospita la settima edizione del "Premio PiazzAlfieri" nel ricordo di Marcella Gentile

Sabato 8 ottobre a Palazzo Alfieri dalle 17 alle 19, con 'Tempi di fraternità'

Asti ospita la settima edizione del "Premio PiazzAlfieri" nel ricordo di Marcella Gentile

Sabato 8 ottobre dalle 17 alle 19, a Palazzo Alfieri, l'Associazione Tempi di fraternità odv, che ha ricostituito l'alfieriana la Société des Sansguignon, presenta la settima edizione del 'Premio PiazzAlfieri'.

Ogni anno il Premio è dedicato alla memoria di personalità rilevanti della cultura che hanno operato ad Asti e che non hanno ancora ricevuto pubblici riconoscimenti. Quest'anno si ricorderà Marcella Gentile,  del coro Stefano Tempia. morta nel 2020 a 61 anni

La ricorda il Maestro Guido Maria Guida direttore Artistico dal 2009 al 2021 dell’Accademia Stefano Tempia di Torino: "Per quanto le consentirono i suoi impegni di docente di Educazione musicale presso la Media Jonae la cura dei figli, si esibì pure come solista in numerosi concerti di clavicembalo. Memorabile quello realizzato il primo giugno del 1985 presso la Collegiata di San Secondo. Il programma era dedicato a Bach, Haendel e Scarlatti nel terzo centenario della loro nascita. Altra esecuzione di rilievo fu quella del 1987 presso la chiesa di Santa Maria Nuova, in Duo con il Prof. Augusto Cellino per il suo concerto di congedo dalla carriera di flautista. Chi ha avuto occasione di ascoltarla ha potuto apprezzare quanto il suonare di Marcella fosse elegante, appassionato e pieno di energia".

L'Associazione 

Un gruppo di astigiani riuniti nell’associazione culturale di volontariato “Tempi di fraternità” (odv) ha ricostituito nel 2014 la Société des Sansguignon (la compagnia dei senza pregiudizi) ideata e voluta da Vittorio Alfieri nel 1772, per valorizzare l’attualità della figura e dell’opera alfieriana sottraendola alla sensazione di fastidiose memorie scolastiche o di inarrivabile sacralità che la separa ingiustamente dal nostro vivere quotidiano. La volontà è quella di ritrovare e ripresentare l’"orfano, agiato, ineducato, e audace" che ha lottato contro le convenzioni, le convenienze e le strettoie del proprio ambiente inseguendo un eterno sogno di libertà (Molto oprar, poco dir, nulla vantarsi - base son di chi vuol libero farsi. Misogallo, Epigramma XX, 1-2). A tal fine la Compagnia dei Sansguignon organizza il "Premio Piazzalfieri", per valorizzare l'attualità di Vittorio Alfieri. Bandito il 16 gennaio 2022, gli esiti vengono proclamati sabato 8 ottobre 2022 Il tema della presente edizione è LA SATIRA ALFIERIANA La partecipazione è aperta a lavori in ogni lingua del mondo. Ogni lavoro in lingua diversa dall'italiano va accompagnato dalla traduzione in italiano. I lavori sono stati valutati da una giuria autonoma. Gli autori premiati nelle passate edizioni del "Premio Piazzalfieri" possono concorrere e, se meritevoli a giudizio della giuria, i loro lavori potranno essere segnalati ma non premiati.

Durante la giornata sarà consegnato il premio alla carriera letteraria al professor Elio Gioanola e un premio speciale per l'impegno politico e pedagogico della composizione a Ilaria De Roberto. Segnalazione della Giuria a Osvaldo Cai con Utopia del capitano.

Al Premio collaborano ADL Associazione Davide Layolo CEPROS Onlus "Ettore e Teresa De Benedetti" Biblioteca Astense Biblioteca del Seminario CSV At-Al Cenacolo Alfieriano Fondazione Centro Nazionale di Studi Alfieriani.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium