/ Al Direttore

Al Direttore | 17 marzo 2023, 17:45

"Cosa intende fare il Comune per il degrado di via Gerbi?"

Interpellanza firmata dai gruppi consiliari del Partito Democratico, di Prendiamoci Cura di Asti e di Europa Verde- Verdi Asti

"Cosa intende fare il Comune per il degrado di via Gerbi?"

Riceviamo e pubblichiamo.

per ovviare al traffico intasato di Corso Torino un numero sempre maggiore di macchine provenienti dalla Statale ASTI-TORINO, utilizza Via Gerbi per l’ingresso in città, immettendosi su Corso Don Minzoni all’altezza della rotonda del cimitero

da molti cittadini ci sono pervenute segnalazioni sullo stato di degrado del manto stradale di Via Gerbi

negli ultimi anni la zona in questione è stata interessata negli ultimi anni da nuovi insediamenti abitativi attratti tra l’altro dal verde circostante

già in passato gli abitanti di Via Gerbi 33 avevano richiesto al Comune di farsi parte attiva nei confronti di alcune società proprietarie di così dette “aree verdi” affinché tenessero le suddette aree pulite

il primo tratto di Via Gerbi è caratterizzato sul lato destro dal Parco Lungo Borbore intestato dall’amministrazione Brignolo a Emanuele Pastrone che risulta ben curato grazie all’impegno di un gruppo di abitanti della zona

immediatamente dopo il Parco, sul lato sinistro, di fronte ai nuovi insediamenti abitativi si trovano invece dei terreni completamente abbandonati, purtroppo oggetto di discarica abusiva di piastrelle plastica e altre schifezze

proseguendo verso il Campo di Via Gerbi sempre a sinistra abbiamo la Colonia Felina altro luogo pieno di sporcizia alimentare e maleodorante

dopo il grande parcheggio di fronte ad AUMAI sul lato destro di Via Gerbi troviamo i famosi terreni incolti prospicenti il Campo di Atletica e già oggetto di precedente segnalazione che col passare del tempo sono divenuti pisciatoi a cielo aperto con le conseguenze che si possono immaginare

gli alberi nel parcheggio tra la Piscina e il Palazzetto sono stati tagliati alcuni anni fa e la promessa di piantare nuovi alberi non è stata ancora realizzata

chiedono all’amministrazione comunale

  1. Quali provvedimenti intenda adottare nei confronti dei proprietari dei terreni sopra citati sollecitandoli a porre immediato rimedio a tale degrado (i cartelli DIVIETO DI DISCARICA non sono sufficienti)

  1. Cosa intenda fare per migliorare la situazione del sito denominato Colonia Felina oggi completamente trascurato e maleodorante

  1. Se sono allo studio limiti di velocità 30 km orari o eventuali dossi per Via Gerbi considerando l’elevata presenza di condomini, i frequenti attraversamenti pedonali per usufruire del parco Lungo Borbore, i numerosi camminatori che usufruiscono del sentiero Lungo Borbore e il sensibile viavai connesso al Campo Scuola di Via Gerbi

  1. Se ha valutato la possibilità di acquisire il terreno di fronte a Via Gerbi 33 prospiciente il Campo Scuola di Via Gerbi con l’obiettivo di allargare l’area di pertinenza del campo stesso per attività sportive

  1. Se è prevista la riasfaltatura di Via Gerbi e in quali tempi

  1. Quando è prevista la messa a dimora dei nuovi alberi nella zona parcheggio tra la piscina e il palazzetto

 

Gruppo consiliare Partito Democratico

Ferlisi - Sutera – Vercelli - Miravalle

Gruppo consigliare Prendiamoci Cura di Asti

Crivelli – Migliasso – Saracco

Gruppo consigliare Europa Verde – Verdi Asti

Miroglio

Al direttore


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium