/ Eventi

Eventi | 24 marzo 2023, 18:00

Ultimo weekend di marzo con tanti eventi nell'Astigiano. Ecco tutti i nostri consigli

Cultura, spettacoli, sport e tanto altro, per un fine settimana tutto da scoprire!

Ph Merfephoto

Ph Merfephoto

 

Ultimo weekend di marzo con tantissimi eventi nell'Astigiano.

Come sempre, abbiamo selezionato per voi le principali proposte.

Cultura e spettacoli

Venerdì alle 21 presso la Biblioteca di Calamandrana sarà presentato il libro “Caro Celso vinceremo…”  Storie del deserto africano 1941 – 1946 di Pino Goria e Piero Sesia.

“L’adolescenza sospesa tra manga e serie tv. Risorsa o problema?”: se ne parla alla Biblioteca Astense Faletti venerdì alle 20.45 con Alberto Rossetti, psicologo e psicoterapeuta, specializzato nella clinica dell’adulto e dell’adolescente. Come stanno i giovani dopo questi anni di pandemia, è la domanda da cui partirà l’incontro. Attraverso il racconto di alcuni Manga e di alcune serie tv, Rossetti affiancherà storie prese dalla sua pratica clinica che aiuteranno ad approfondire alcuni temi con cui ragazze e ragazzi si confrontano quotidianamente: la costruzione dell’identità in un momento di forte incertezza, il ruolo delle relazioni, il difficile distacco dalla casa e dalle figure genitoriali. Racconterà come i prodotti culturali amati dai giovani sanno elaborare temi cruciali per l’adolescenza come la diversità, il sesso, l’amicizia e l’ambiente. L’incontro è organizzato con l’associazione Genitorinsieme, inserito nel progetto Crescerleggendo. L’incontro è gratuito, rivolto a genitori, educatori e docenti.

Sabato alle 15 a Castagnole Monferrato prosegue il percorso di preparazione per “La Passiùn di Gesü Crist”, nella chiesa dell’Annunziata ci sarà l’incontro con Claudio Bernardi intitolato Vita, morte e resurrezione della comunità. Docente di sociologia dell’Università cattolica di Milano, Bernardi è tra i consulenti e collaboratori che Luciano Nattino coinvolse a inizio del nuovo millennio per attivare la sezione di lavoro di Casa degli Alfieri Archivio Teatralità Popolare. A seguire in piazza Statuto il laboratorio con Tommaso Massimo Rotella.

Sabato alle 16 nel Castello di Costigliole d'Asti è in programma la mostra internazionale “Carnets de voyage” ad inaugurazione della stagione artistica dell’associazione culturale Fly Art di Torino. Parteciperà anche la violoncellista Clara Piccoli.

Sabato sera alle 21 a Teatro Alfieri debutta “Chicago 1917 – Una visione di futuro”, spettacolo ideato da Claudio Ligresti che porta in scena la storia della nascita dei Lions, Drammaturgia Patrizia Camatel, con Patrizia Camatel, Fabio Fassio, Federico Gheduzzi, Elena Romano, vocal coach Alessia Porani, movimenti coreografici Silvia Gatti, scene e costumi Agnese Falcarin, regia Fabio Fassio produzione Vitrivius & partners e Teatro degli Acerbi. “Cosa accadrebbe se un gruppo di uomini d’affari, che hanno raggiunto il successo grazie alla loro determinazione, intelligenza e ambizione, impiegasse il suo talento per accrescere il benessere della comunità?”  Melvin Jones si pose questa sfidante domanda all’inizio del Novecento. Con coraggio, lungimiranza e capacità di leadership fondò quella che è attualmente l’organizzazione filantropica più grande del mondo: il Lions Club International. Il ricavato sosterrà la donazione di un cane guida a una persona non vedente.

Sabato alle 21 allo Spazio Kor Lʼisola di Bouvet. Una terra disabitata che misura poco meno di 60 chilometri quadrati. Tra i punti estremi del nostro pianeta è il luogo più remoto da ogni altra terra emersa. L’artista immagina l’arrivo di quattro giovani coloni su questa piccola landa. I coloni cercano in tempo reale il proprio vocabolario, eseguono ricognizioni fisiche per stabilire la loro grammatica e insediarla in questa terra ideale.

Sabato alle 21 al Teatro civico di Moncalvo continua la stagione di prosa di Moncalvo con lo spettacolo fuori abbonamento “La lirica dà i numeri”. Viaggio a due voci nell’opera lirica con Enrico Iviglia e Erika Grimaldi. Al pianoforte Andrea Campora. I compositori Rossini, Mozart e Donizetti saranno i protagonisti di un gran galà dal titolo “La lirica dà i numeri”. Il tenore è Enrico Iviglia ed il soprano Erika Grimaldi, impegnati in palcoscenici nazionali ed internazionali saranno lieti di omaggiare il pubblico della città di Moncalvo con un grande appuntamento di belcanto, famose arie d’Opera, duetti, romanze, accompagnati al pianoforte dal maestro Andrea Campora. Non mancheranno coupe de theatre, bis e coinvolgimento delle persone presenti in sala.

Domenica 26 marzo si terrà la storica “Fiera di San Giuseppe” di San Damiano, con circa trecento bancarelle, esposizione di macchine agricole, stand enogastronomici e mostre nelle sale del Palazzo Comunale.

Speciale FAI

Si rinnova l’appuntamento con le “Giornate FAI di Primavera”, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. La delegazione FAI di Asti, affiancata dagli Apprendisti Ciceroni del Liceo Classico Vittorio Alfieri, proporrà l’apertura del Gabinetto di Scienze, Chimica e Fisica del Liceo Classico, corso Alfieri, 367, Asti con orario sabato e domenica 10,30-12,30 e 14,30-17,30 (ultimo ingresso 17:30). Verrà svelato l’invidiabile patrimonio di strumenti e di materiali scientifici, alcuni di essi rari ed antichi, teche ed armadi ottocenteschi che ospitano animali impagliati o conservati in vitro, fossili e minerali che solo gli studenti ed i loro insegnanti hanno potuto conoscere negli anni. I volontari FAI inoltre condurranno i visitatori in un’affascinante scoperta della Chiesa dei Santi Maria Assunta e Giuseppe, via Roma 4, Tonco, con orario sabato 10,30-12,30 e 14,30-17,30 (ultimo ingresso 17:30) e domenica solo al pomeriggio  dalle 14,30-17,30 (ultimo ingresso 17:30). La maestosa Chiesa che stupisce per dimensione e originalità, viene edificata nel 1782 su progetto dell’architetto torinese Filippo Castelli e grazie alla storia di una importante famiglia locale di ecclesiastici, si arricchisce di una significativa e raffinata collezione di opere d’arte.

Torna la 24x1 ora

Dopo tre anni di assenza causa pandemia, sabato 25 e domenica 26 marzo torna al Campo Scuola di Asti la staffetta 24×1 Ora, giunta alla 46a edizione. Si comincia alle 14 di sabato per concludere alle 15 della domenica (con il passaggio notturno all’ora legale). La gara prevede due sezioni: una competitiva ed una non competitiva. La domenica mattina è prevista anche la 24×1 giro per i più piccoli. Domenica pomeriggio, dopo il termine della competizione, ci sarà la premiazione di tutte le squadre partecipanti.

Asti Bike Festival

Domenica anche Asti Bike Festival, dalle 10 alle 18 al Rifugio di Valmanera. Una giornata interamente dedicata al pianeta ciclo e-bike, mtb, bdc e gravel, con 15 marchi del settore presenti. Allestiti area expo, test bike, uscite di gruppo, zona food e drink. Tutti i dettagli nella locandina.

 

Il mercatino dell'antiquariato

Domenica 26 marzo si svolgerà anche il mercatino dell’antiquariato in Piazza Alfieri,  Piazza Libertà e Piazza Garibaldi.

Fuori provincia

Una piccola Woodstock ad Alessandria domenica dalle 14.30. A San Michele 60 musicisti insieme per celebrare il Tamburvoice, in ricordo di Monica Prendin e Gianni Bernini. Tutti i dettagli QUI

Cinema

In Sala Pastrone questo fine settimana "Delta", di Michele Vannucci, con Alessandro Borghi e Luigi Lo Cascio. Ulteriori dettagli QUI

Al cinema Lumière The honeymoon - come ti rovino il viaggio di nozze. Dettagli QUI

Elisabetta Testa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium