/ Attualità

Attualità | 16 giugno 2023, 10:10

Martedì 4 luglio fa tappa ad Asti il giro d'Italia "20 Regioni in 20 Giorni a Impatto 0”

Il Piemonte ha scelto l'azienda Agripassione per liberare le coccinelle protagoniste di questa originale avventura. Partenza dalla Sicilia domenica 18 giugno

Martedì 4 luglio fa tappa ad Asti il giro d'Italia  "20 Regioni in 20 Giorni a Impatto 0”

Parte dalla Sicilia domenica 18 giugno e arriverà ad Asti martedì 4 luglio, l'edizione 2023 del “20Regioni – 20Giorni = 0 Impatto” un’equazione che sta alla base dell’impresa che Tototravel.it ritenta nel 2023 con interessantissime novità.

Quest’anno il Giro D’Italia completo in tempi record è in bicicletta muscolare e campervan, ma le vere protagoniste sono le 20 coppie di coccinelle di specie autoctona (Adalia bipunctata) che vengono liberate ad ogni tappa, come augurio di buon auspicio ma anche come simbolo di un ritorno alla natura, un invito ad una vita più sostenibile.

L’Agricampeggio Agripassione di Asti in Località Valmanera 63 è stata scelta dal Piemonte come 17esima tappa.

Appuntamento il 4 luglio alle 16 in Loc. Valmanera 63, in mezzo al verde, ai prodotti tipici e ai clienti dell’agricampeggio Sarà prevista una breve conferenza stampa e la presenza dei giornalisti, blogger eccetera è particolarmente gradita.

La liberazione delle coccinelle poi, sarà dedicata a tutti i bambini presenti, e sarà dato un nome alle coccinelle, in palio una creazione di Hachi Jewelry , artigiana orafa, che ha realizzato a mano una replica straordinariamente dettagliata che rappresenta il camper dell’impresa.

Le coccinelle possono sostituire i pesticidi nella lotta biologica perché sono antagonisti naturali degli afidi. Un forte messaggio ambientalista, quindi, ma anche di promozione del territorio.

Ogni regione infatti sarà descritta attraverso le sue caratteristiche e il cibo tipico locale. L’iniziativa di Tototravel.it annovera tra i numerosi partner anche il Wwf (Sud Milano e Bosco Pantano) e sarà seguita da due entomologi (Emanuele Rigato e  Pier Paolo Poli di Smart Bugs) per garantirne l’eticità e l’ecocompatibilità.

Alla guida del camper ci sarà Salvatore Magliozzi, Tourism Specialist, divulgatore e scrittore, che ha trascorso gli ultimi 30 anni viaggiando per il mondo, visitando più di 100 destinazioni dove ha potuto vivere innumerevoli avventure in natura e persino una in orbita.

Il mezzo utilizzato per questo appassionante viaggio sarà il Malibu comfort 640 LE, un campervan di classe premium fornito di tutti i comfort necessari per essere autonomo ed autosufficiente e garantire alle coccinelle un ambiente perfetto dove soggiornare nei giorni prima della liberazione.

Questo originale Giro d’Italia sarà effettuato anche in bicicletta muscolare, dal blogger e recordman Enrico Diluviani, classe ‘76, bergamasco che ha già solcato in sella alla sua due ruote i sentieri di numerose nazioni sparse in tutto il globo. L’impresa sarà svolta davvero a impatto 0.

Tutte le attività che inevitabilmente produrranno CO2, infatti, saranno neutralizzate grazie alla compensazione garantita dai crediti di Carbonio “Made in Italy” certificati e garantiti da Noicompensiamo.it.

Dopo la tappa astigiana il camper si dirigerà verso Genova, poi in Toscana, per finire il Sardegna.

 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium