/ Sanità

Sanità | 26 settembre 2023, 13:21

Il Nursind rappresenterà l'Italia al congresso mondiale della Global Nurses United

Il sindacato porrà al centro dell'attenzione la carenza di medici negli ospedali italiani

Andrea Bottega, Segretario nazionale Nursind

Andrea Bottega, Segretario nazionale Nursind

Il sindacato Nursind sarà presente al congresso della Global Nurses United (GNU) che si terrà a San Francisco dal 4 all'8 ottobre. La GNU è una federazione che riunisce i sindacati infermieristici di 35 Paesi, e Nursind sarà la voce dell'Italia in questo importante evento internazionale. Il congresso sarà l'occasione per discutere una serie di temi cruciali legati alla professione infermieristica e alla salute globale.

Tra i temi al centro delle discussioni ci saranno il diritto alla salute e la sua difesa, considerati sempre più strategici a livello mondiale, soprattutto alla luce delle pandemie globali. Inoltre, si affronteranno questioni scientifiche, tecnologiche, organizzative e professionali legate agli infermieri.

Il Nursind, il sindacato italiano degli infermieri, è orgoglioso di essere l'unico rappresentante italiano a partecipare a questo congresso internazionale con i propri vertici.

Andrea Bottega, segretario nazionale del Nursind, sottolinea l'importanza di questo evento per confrontarsi con le realtà di altri Paesi e per affrontare le sfide comuni che coinvolgono la professione infermieristica a livello globale.

Tra le questioni chiave che verranno discusse, ha ancora affermato Bottega, figurano anche il futuro dell'assistenza sanitaria, l'impatto dell'intelligenza artificiale nel settore e la sfida della copertura universale delle cure. In particolare, Nursind porterà all'attenzione internazionale il problema della carenza di personale infermieristico in Italia, vera emergenza che richiede soluzioni tempestive e strutturali.


LA SODDISFAZIONE DEL NURSIND ASTI

Legittima soddisfazione per questo importante riconoscimento è stata espressa anche da Gabriele Montana, segretario provinciale Nursind Asti: “Questo evento è sicuramente ragione di orgoglio per tutti noi, primo sindacato italiano che rappresenta gli infermieri italiani nel mondo è qualcosa di eccezionale. Occasione da parte mia e del Nursind astigiano per rinnovare la stima nei confronti di Andrea Bottega e di tutto il direttivo nazionale, che in questi anni ci ha sempre rappresentato al meglio e ha fatto tanto per tutelare il valore della professione in generale”.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium