/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 28 febbraio 2024, 07:27

Cyrano De Bergerac: una rivisitazione teatrale unica al Teatro Alfieri di Asti

Giovedì 7 marzo alle 21 con adattamento e regia di Arturo Cirillo, la sorprendente rilettura del celebre poeta spadaccino

Ph Achille La Pera

Ph Achille La Pera

Il prossimo giovedì 7 marzo alle 21, il Teatro Alfieri di Asti aprirà le sue porte per accogliere una straordinaria rappresentazione teatrale. In collaborazione con Piemonte dal Vivo, la sezione Prosa della fortunata Stagione Teatrale presenta "Cyrano De Bergerac" di Edmond Rostand, con un adattamento e regia di Arturo Cirillo.

Sul palco, Arturo Cirillo sarà affiancato da Irene Ciani, Rosario Giglio, Francesco Petruzzelli, Giulia Trippetta e Giacomo Vigentini. Le scene sono curate da Dario Gessati, i costumi da Gianluca Falaschi, le luci da Paolo Manti, e la colonna sonora, tra brani originali e rielaborazioni, è firmata da Federico Odlin. La produzione è una collaborazione tra Marche Teatro, Teatro di Napoli – Teatro Nazionale, Teatro Nazionale di Genova e ERT - Teatro Nazionale.

La storia

L'opera, ambientata alla fine dell'Ottocento, offre una rilettura sorprendente della storia di Cyrano De Bergerac. Il celebre poeta spadaccino si trasforma in un performer, capace di riconoscersi solo sul palcoscenico. Cirillo sottolinea l'approccio unico di questa produzione: "Un teatro canzone, un modo di raccontare la famosa e triste vicenda d’amore tra Cyrano, Rossana e Cristiano attraverso non solo le parole ma anche le note. La musica, a volte, riesce a smuovere i cuori in modo più profondo, riportando alla vocazione teatrale nata dal dramma musicale di un uomo che si considerava brutto e non degno d’essere amato. Un uomo, o un personaggio, in fondo salvato dal teatro, ora che il teatro ha più che mai bisogno di essere salvato”.

I biglietti

I biglietti sono disponibili al costo di 23 euro (18 euro per il loggione) e possono essere prenotati tramite il sito ufficiale del Teatro Alfieri (www.teatroalfieriasti.it) o chiamando il numero 0141.399057-399040. La biglietteria sarà aperta il martedì e il giovedì dalle 10 alle 17, oltre che il giorno dello spettacolo anche dalle 19 fino all'inizio della rappresentazione. È inoltre possibile acquistare i biglietti online su www.bigliettoveloce.it.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium