/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 03 marzo 2024, 09:10

"I dialoghi della vagina" deliziano il Teatro Alfieri con "Teatro al femminile" e le esilaranti Virginia Risso e Gaia Contraffato

Spettacolo divertente e ironico che, ammiccando, ha ragionato sui tabù che ancora ruotano sul mondo femminile. Prossima data giovedì 7 marzo a Ovada

Virginia Risso

Virginia Risso

Uno spettacolo divertentissimo, che fa pensare e sottolinea quanti tabù ruotino ancora intorno alla figura femminile e quante credenze popolari continuino ad aleggiare sulle donne.

Venerdì 1 marzo al Teatro Alfieri di Asti gli spettatori hanno potuto godere di un’ora serratissima di pura ironia e divertimento con “I dialoghi della vagina” da non confondersi con I monologhi della vagina di Eve Ensler.

Lo spettacolo

Lo spettacolo di Teatro al femminile, in tour in questi giorni, è scritto e interpretato dalla quasi trentenne Virginia Risso,  artista torinese pluripremiata nel panorama teatrale italiano, versatile, intelligente e da sempre impegnata per le donne contro le discriminazioni di genere.

Con lei in scena Gaia Contrafatto, attrice piemontese, anche lei molto giovane e “nata” in teatro.

E si vede. Insieme le due attrici di Teatro piemontese, danno vita ad una performance che ruota intorno al mondo della vagina. Parola poco usata e, anzi, chiamata in mille modi (che le due raccontano senza veli), con una sorta di malsano pudore che da sempre esiste sull’organo femminile.

Lo spettacolo si snoda attraverso la scoperta dell'organo femminile, le mestruazioni, la sfera sessuale e l'orgasmo, attraversando con ironia i preconcetti delle nostre nonne e madri che raccontavano come una ragazza con il ciclo potesse essere, ad esempio, impura e seccare le piante. Dall’ironia sul Menarca, visto come un generale minaccioso, all’orgasmo simulato, al coinvolgimento del pubblico.

“Quando una donna inizia a scoprire la sua vagina, sperimenta, come quando si compra un forno di ultima generazione con tutti quei.. pulsanti… e allora si fa una torta salata, magari dolce… con la panna”, una divertente metafora per parlare di masturbazione al femminile.

Argomenti che trovano ancora tante reticenze; una disinformazione che crea sempre situazioni ambigue e malsane, “'C’è una disinformazione generale e l'educazione sessuale viene appena accennata nelle scuole. L'ignoranza porta a una mancata consapevolezza. Basterebbe davvero parlare per imparare la cultura del rispetto", ricorda Virginia.

“Per mia madre lì sotto, eravamo come Barbie e Ken – recita Gaia che poi con Virginia racconta i dati (reali) dell’orgasmo più lungo, coinvolgendo il pubblico.

A inizio spettacolo le spettatrici hanno potuto scrivere su alcuni bigliettini il ricordo del loro primo ciclo mestruale e la lettura di alcuni di questi sul palco ha generato situazioni e momenti davvero esilaranti.

Alle spalle i quadri di  Elena Romanovskaya

A fare da sfondo alle due brave attrici le opere di Elena Romanovskaya, pittrice che vive in una piccola cittadina russa, dove la sua Arte è vista come un osceno tabù e così le viene negata la possibilità di esporre i suoi quadri.

Nel 2022 I dialoghi della Vagina ha vinto il premio Miglior spettacolo e Miglior Attrice (Virginia Risso) al Concorso nazionale Lo strappo nel cielo di carta (VV) ed è stato selezionato al Festival del Teatro Aperto (PZ), al Milano Fringe Festival e al Catania Fringe Festival, dove ha ottenuto il Premio COMICS.

La serata è stata organizzata da Torino città per le donne, associazione di promozione sociale che ha come obiettivo di produrre un cambiamento radicale e che ha recentemente promosso una legge di iniziativa popolare per modificare la legge elettorale regionale e introdurre la doppia preferenza di genere.

E’ stata la presidente dell’Associazione, Antonella Parigi, ex assessora alla Cultura della Regione, a introdurre la serata.

QUI IL TRAILER DELLO SPETTACOLO

Le prossime date

7 marzo Teatro Crocco Ovada

8 marzo Teatro Concordia Venaria Reale

9 marzo Teatro Iris Dronero

12 marzo Circolo Lettori di Torino

Betty Martinelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium