/ Attualità

Attualità | 03 aprile 2024, 10:07

Mai così tanta pioggia a marzo da un secolo: bisogna tornare al 1901

Precipitazioni record nelle Langhe, Roero e Monferrato. Ad Asti caduti 202,2 mm

Merphefoto

Merphefoto

Il mese di marzo appena concluso si è rivelato eccezionalmente piovoso nelle regioni delle Langhe, del Roero e del Monferrato, con precipitazioni che hanno raggiunto livelli senza precedenti negli ultimi 123 anni. Lo afferma, misurazioni alla mano, il portale Dati Meteo Asti, che scrive come l'inizio della primavera sul nostro territorio potrà ascriversi negli annali della meteorologia.

Per trovare un marzo altrettanto bagnato, infatti, bisogna risalire al 1901. 

Le rilevazioni strumentali delle precipitazioni, iniziate nella seconda metà dell'Ottocento, hanno registrato accumuli di pioggia tra i 180 e i 260 millimetri, rendendo questo marzo il secondo più piovoso nella storia del Basso Piemonte.

Alessandria ha stabilito un nuovo record con 218,6 mm di pioggia, superando il precedente massimo di 184 mm risalente al 1901. Anche altre località hanno registrato quantità di precipitazioni notevoli: Asti ha avuto 202,2 mm, Moncalvo 235,2 mm, e Bra 191 mm, tutti secondi solo ai valori del 1901.

Le colline tra Alta Langa, Valle Bormida, Ovadese e Novese hanno visto le piogge più abbondanti, con oltre 300 mm caduti nel corso del mese e un picco di 456 mm in Appennino a Voltaggio.

Le località più colpite dalle precipitazioni, secondo le stazioni della nostra rete, includono Ovada con 391 mm, Lerma con 354 mm, Gavi con 303 mm, e Acqui Terme, Monastero Bormida e Camerana, tutte con 300 mm.

Le immagini satellitari mostrano una netta differenza tra l'1 aprile 2023, quando si registravano condizioni di siccità, e il 2 aprile 2024, dopo un mese di piogge intense. Questo marzo ha segnato un momento storico per la regione, con implicazioni significative per l'agricoltura, l'ecosistema e la gestione delle risorse idriche, soprattutto in vista delle più che probabili ondate di calore estive. 

Nel frattempo, nei prossimi giorni è previsto un rinforzo anticiclonico con temperature anche di 25/26° sulle nostre zone.  

 

Alessandro Franco

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium