/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 12 aprile 2024, 13:42

Premiati gli studenti del concorso Jona: quest'anno il tema era la condizione femminile al tempo delle deportazioni naziste [GALLERIA FOTOGRAFICA]

Anche quest'anno Asp ha supportato il concorso mettendo gratuitamente a disposizione il pullman che porterà in viaggio i vincitori, giovedì 23 maggio 2024, al Binario 21 a Milano nei luoghi della memoria

Le immagini della galleria sono di Merphefoto

Le immagini della galleria sono di Merphefoto

Nel pomeriggio di ieri, in uno Spazio Kor gremito di studenti e studentesse, ha avuto luogo la premiazione dei vincitori della 20ma edizione del Concorso Jona.

Il Concorso, rivolto agli allievi delle scuole secondarie di primo grado della Città,  rende omaggio a Enrica Benvenuta JONA (Asti, 11/2/1910 - Asti 24/8/2000), di famiglia ebraica perseguitata e vittima delle leggi razziali nazi-fasciste. Deportata nel lager di Birkenau - Auschwitz, sopravvissuta al campo di lavoro, fu esponente attiva della politica cittadina dal 1994 al 1997, apprezzata e indimenticata insegnante di lettere nel ginnasio "Vittorio Alfieri" e nell'ex scuola media "A. Gatti". 

La tematica di quest’anno, su cui i ragazzi hanno lavorato, ha voluto accendere un focus sulla condizione femminile al tempo delle deportazioni naziste, facendo ragionare gli studenti  su cosa potesse significare essere donna all’interno del lager, cercando di sopravvivere alla violenza ed alla negazione della propria identità.

La Commissione giudicatrice del concorso, costituita dall'Assessore all’Istruzione del Comune di Asti Loretta Bologna, in qualità di Presidente, dal Dirigente del Servizio Istruzione e Servizi Educativi del Comune di Asti Roberto Giolito, dalla nipote di Enrica Jona, Tullia Jona, dalla Presidente della 6^Commissione Consiliare Permanente dell’Istruzione Elisa Pietragalla e da Nicoletta Fasano, Direttrice Scientifica dell’Israt, ha presenziato alla premiazione leggendo le motivazioni e complimentandosi con studenti e studentesse.

Hanno partecipato le scuole secondarie di primo grado di Asti, nello specifico la scuola Brofferio, la scuola Goltieri e la scuola Jona, e sono pervenuti complessivamente 12 elaborati singoli, di piccoli gruppi e di gruppi classe.

Durante la premiazione il Sindaco Maurizio Rasero e l’Assessore Loretta Bologna si sono complimentati con gli studenti e con gli insegnanti presenti per la profondità dei lavori prodotti e per la sensibilità e la serietà con cui hanno affrontato l’argomento assegnato, sottolineando l’importanza  di coltivare la memoria del passato attraverso progetti di cittadinanza attiva come il Concorso Jona, per guardare al futuro con consapevolezza e speranza.

Presente alla premiazione anche il Presidente di ASP Fabrizio Imerito che ha premiato le studentesse e gli studenti vincitori, congratulandosi con loro. ASP, a cui va uno speciale ringraziamento,  anche quest’anno ha supportato il Concorso mettendo gratuitamente a disposizione il pullman che porterà in viaggio i vincitori, giovedì 23 maggio 2024, al Binario 21 a Milano nei luoghi della memoria.

La classifica dei vincitori:

Primi classificati, vincitori a pari merito del viaggio studio al Memoriale  – binario 21 e ai luoghi della memoria di Milano, organizzato in collaborazione con l’Israt e con ASP S.p.A. – Asti Servizi Pubblici:

·         Il video “Cara lettrice, caro lettore” realizzato da tutti gli studenti e le studentesse della classe 3^B della Scuola Secondaria di primo grado “Goltieri” accompagnati dalla professoressa Viviana Tosto;

·         Il testo poetico “HO MEMORIA DI TE” ideato da Giulia Mirigliani della classe 3^D della Scuola Secondaria di primo grado “Angelo Brofferio” accompagnata dalla professoressa Elisa Di Sarno;

·         Il Saggio letterario: “Diario di un viaggio: Andata e ritorno” realizzato da Lucrezia Laviola, Matilde Lo Re, Gaia Musarra, Alice Mascia e Marta Peiretti della classe 3^A della scuola secondaria di primo grado “A. Brofferio” accompagnate dalla professoressa Alessandra Fornaca.

Secondi classificati, vincitori di una copia per ogni studente della classe del libro: “Un ebreo in camicia nera” di P. Salom:

·         Sezione composizione artistica:  Il podcast  “Donne senza tempo” realizzato dalla classe 3^C della Scuola Secondaria di primo grado “O. E L.Jona”;

Terzi classificati, vincitori di una copia per ogni studente della classe del libro “L’ultima volta che siamo stati bambini” di F. Bartolomei:

·         Sezione saggio letterario: Libro cartaceo “LE DONNE NEI LAGER: identità rubate”, realizzato dalla classe 3^H della Scuola Secondaria di primo grado “Olga e Leopoldo Jona”;

Si ringraziano inoltre tutti gli studenti che, pur non avendo vinto, hanno partecipato con i loro lavori, e sono stati premiati con l’attestato di partecipazione.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium